Quantcast

Tutte le novità della 74 esima Mostra del cinema di Venezia

Cresce il fermento per la nuova edizione della Mostra del cinema di Venezia che si terrà dal 30 agosto al 9 settembre. Tra film attesi, titoli vari e mostri sacri del cinema il cartellone presentato a Roma dal direttore del Festival Alberto Barbera e dal presidente Paolo Baratta promette di essere straordinario.

Tutte le novità della 74 esima Mostra del cinema di Venezia – foto universityequipe.com

Tutti i film in prima mondiale, le pellicole presentate da autori in concorso per la prima volta al Leone d’oro, 71 lungometraggi nella selezione ufficiale, 16 corti, 2 serie tv entrambe firmate Netflix, 18 film restaurati a Venezia Classici, 7 documentari sul cinema e 31 opere di cui 22 in concorso Virtual Reality.

“Non tanto foto ricordo di una stagione del cinema ma in una riflessione, testimonianza, sguardo verso l’orizzonte”, ha sintetizzato Alberto Barbera.

E per il cinema italiano? I quattro titoli in concorso alla Mostra del cinema di Venezia sono tutti diversi tra loro, ma condividono la svolta generazionale e la promessa di un cambiamento: Hannah di Andrea Pallaoro, Una famiglia di Sebastiano Riso, Ammore e Malavita dei Manetti Bros, The Leisure Seek di Paolo Virzì.

Il concorso si caratterizza per l’attesa che gravita intorno ad alcune pellicole, tra cui Suburbicon di George Clooney con Matt Damon e Julianne Moore, Mother! di Darren Aronofsky con Jennifer Lawrence, Mektoub my love di Kechiche, The Shape of water di Guillermo Del Toro, Human Flow del dissidente cinese Ai Weiwei, La Villa di Robert Guediguian, First Reformed di Paul Schrader ed Ex Libris di Fredercik Wiseman.

Il capolavoro fuori concorso è Michael Jackson con Thriller in 3D restaurato da John Landis e altre pellicole: Vittoria e Abdul di Stephen Frears, Loving Pablo di Fernando Leon de Aranoa, Zama l’ultimo film di Lucrecia Martel, Brawl in cell block 99 di S. Craigh Zahler e molto altro.

La Mostra del cinema di Venezia sarà un crogiuolo di star internazionali e un’occasione per trattare temi caldi e attuali come il fenomeno migratorio e la famiglia o meglio la crisi dell’istituzione famiglia.