Barbara d’Urso ridimensionata da Mediaset? A rischio Domenica Live, la conduttrice pensa alla Rai

Barbara d’Urso verrà ridimensionata da Mediaset? A rischio i suoi programmi Domenica Live e Live – Non è la D’Urso? Il Fatto Quotidiano e Dagospia hanno rilanciato questa fragorosa indiscrezione sul futuro della famosa, popolare e chiacchierata conduttrice televisiva partenopea che starebbe pensando di intavolare una trattativa con mamma Rai.

Barbara d’Urso – Foto: Facebook

Gli scontri incrociati e al vetriolo degli ultimi tempi tra lei e Maria De Filippi, vedasi il caso Pietro Delle Piane, gli attacchi furiosi del potente manager dei vip Lucio Presta contro i programmi di Barbara d’Urso e la guerra intestina a Mediaset sta mandando in tilt la macchina del gossip e non solo…

Il Fatto Quotidiano ha rivelato: “Secondo diverse fonti ritenute attendibili, Mediaset ha la volontà di ridimensionare il ruolo di Barbara d’Urso. Resterà certamente alla guida di Pomeriggio 5 ma la domenica pomeriggio continua ad essere in bilico, si cerca un cambio di passo e sembra essere solo una questione di tempo”.

Una delle conduttrici che potrebbe prendere le redini del pomeriggio domenicale di Canale 5 sarebbe Elisa Isoardi, attualmente in Honduras nel cast de L’Isola dei Famosi.

Dagospia ha aggiunto: “A questo punto, vista che la decisione di chiudere la sua devota Barbarella è firmata dallo stesso Piersilvio, Crippa è andato a bussare dal suo mentore, l’unico che ha l’autorevolezza di poter contraddire il figlio del Banana, Fedele Confalonieri. Ma questo volta il boss di Videonews si è beccato dal grande vecchio del Biscione un secco: No, grazie, non mi interesso più di Mediaset. Del resto, Fidel sa bene che non solo Piersilvio aborre la televisione trash-endente della D’Urso (“Basta sesso o chiudo Domenica live”), ma anche il patriarca di Arcore non ama Crippa, reo di aver ceduto troppi spazi di Videonews (Porro, Del Debbio, Mario Giordano, Paolo Liguori) alla Lega e a Fratelli d’Italia, confinando gli esponenti di Forza Italia nel Tg5, dove Mimum è costretto a farlo”.

Per poi continuare: “Il pensiero dominante di Berluscon de’ Berlusconi è sempre quello: gli affari del suo impero mediatico. Ecco perché il filo-salvinismo e il melonismo anti-Draghi di Videonews lo fa imbufalire: noi dobbiamo stare dalla parte del governo; con tutti i problemi che ho con la giustizia, l’Agcom, la Vivendi di Bollorè, Forza Italia deve essere la più governativa possibile. Ecco perché a Cologno sono pochi coloro che scommettono sul futuro di Mauro Crippa e i suoi prodi destrorsi. Tant’è che Barbarella D’Urso – una che ha avuto l’ardire di scippare un ospite al Verissimo della Piersilvia Toffanin – sta cercando di intavolare una trattativa con viale Mazzini…”.