Fabio e Mingo di Striscia la notizia: “Non sappiamo perché siamo stati sospesi”

Striscia la notizia Fabio e Mingo sospesi senza motivo

Fabio e Mingo sono stati sospesi come inviati pugliesi di Striscia la notizia la scorsa settimana con un annuncio choc del Gabibbo in diretta televisiva. Tutti i telespettatori del famoso e popolare tg satirico di Canale 5 sono rimasti senza parole e anche i fan dei due inviati sono rimasti piuttosto perplessi. Il caso continua a tenere banco sul web e sulla carta stampata da diversi giorni e sono state davvero tante e anche un po’ surreali le ipotesi che serpeggiano sul web in merito alle cause che hanno provocato la sospensione di Fabio e Mingo.

Ora però i due inviati di Striscia la notizia hanno deciso di parlare per la prima volta dopo la sospensione shock! I due inviati del programma tv di Antonio Ricci sono stati intervistati da Tv Sorrisi e Canzoni e l’intervista è stata prontamente pubblicata sul sito web della rivista. Che cosa hanno dichiarato Fabio e Mingo?

“Francamente non ne sappiamo nulla, siamo caduti dalle nuvole – ha detto Mingo di Striscia – Sappiamo quello che sapete anche voi e non riusciamo a metterci in contatto con Antonio Ricci né con la produzione. Non sappiamo cosa pensare né abbiamo elementi per capire se sia una trovata di Ricci. Non siamo preoccupati, se avessimo fatto qualcosa lo saremmo, invece siamo tranquilli”.

Sulla questione si è espresso anche Fabio che ha praticamente confermato quanto dichiarato dal collega: “Sicuramente nei prossimi giorni qualcuno ci farà sapere qualcosa in più, ma noi non sappiamo cosa dire, non riusciamo a capire: la situazione è surreale. In questi giorni le persone ci fermano per strada e ci chiedono spiegazioni. Abbiamo avuto una prova dell’affetto della gente – ha concluso -, sono tutti dalla nostra parte”. Trovata pubblicitaria e di marketing di Antonio Ricci oppure i due inviati di Striscia hanno commesso fatti o atti indifendibili e lesivi dell’immagine del programma di Canale 5? Molto presto ne sapremo qualcosa in più!