Massimo Giletti silura Barbara d’Urso sullo scandalo Pamela Prati-Mark Caltagirone: “Bisogna smettere di fare tv senza un minimo di morale deontologica”

Massimo Giletti è stato molto criticato nelle ultime ore perché ha annunciato che domani sera avrà ospite per la prima puntata della nuova edizione di Non è l’Arena su La7 proprio una delle protagoniste principali dello scandalo Mark Caltagirone, la showgirl ed ex star del Bagaglino Pamela Prati. Alcuni mesi fa aveva criticato duramente Barbara d’Urso perché aveva montato un sacco di puntate di Live – Non è la d’Urso, Domenica Live e Pomeriggio 5 proprio sulla grande truffa del gossip.

Massimo Giletti e Barbara d’Urso – Foto: Instagram

Massimo Giletti ha dichiarato in conferenza stampa che affronterà lo scandalo Pamela Prati-Mark Caltagirone, ma sotto un’altra veste e al tempo stesso per lanciare un velato attacco alla sua amica e collega vip, Barbara d’Urso, che ha dato tantissimo spazio durante i suoi programmi a questa colossale fake news.

“Avremo importanti documenti inediti – ha detto Giletti -, uno in particolare, che mi chiedo come mai abbia cercato e trovato solo io. A me interessa capire come su una notizia in cui era palese che c’erano degli errori clamorosi, si è andati avanti a produrre qualcosa che non c’è, fingendo di farlo diventare qualcosa che c’è. Tra due tre anni qualcuno userà questa storia per raccontare la tv di oggi. A me interessa questo, non il matrimonio o non matrimonio di Pamela Prati. Mi interessa come il nostro mondo fa diventare il ciarpame – ha aggiunto – nutrimento televisivo. Io ho fatto un’inchiesta ed avrò in studio la protagonista di questa storia, che non parla da mesi e che darà la sua versione. Ma a questo accompagneremo la nostra inchiesta”. Per poi sottolineare: “Ho imparato a non fare la tv contro e a rispettare gli altri: ognuno risponde alla sua deontologia. Bisogna però smettere di fare tv senza un minimo di morale deontologica”.

All’Adnkronos il famoso e apprezzato conduttore di Non è l’Arena ha aggiunto: “Molto spesso non sono però d’accordo su come faccia la TV (Barbara d’Urso, ndr) -. Credo che si rischi spesso di mischiare varietà e giornalismo. Essere sotto testata giornalistica obbliga a grande attenzione. Però ribadisco che non è lei la mia avversaria”.

Redazione-iGossip