Tony Colombo canta in piazza a Napoli: aggredita troupe di Non è l’Arena

Tony Colombo si è esibito ieri sera in piazza a Napoli durante una festa privata organizzata nei pressi di piazzetta Nilo. Al termine della sua performance una troupe del programma tv di La7, Non è l’Arena, ha cercato invano di intervistare il marito di Tina Rispoli, scatenando l’ira di alcuni partecipanti all’evento musicale.

Tony Colombo – Foto: Facebook

Il cameraman è stato violentemente colpito e spintonato da alcuni presenti, che l’hanno fatto cadere rovinosamente a terra. Il giornalista e il cameraman di Non è l’Arena sono poi tornati subito in albergo, dopo l’aggressione per evitare conseguenze peggiori.

Le forze dell’ordine avrebbero già individuati alcuni dei partecipanti alla festa, che si sarebbero resi responsabili dell’aggressione.

SCOPRI LA BIOGRAFIA E LA VITA PRIVATA DI TINA RISPOLI

La scottante inchiesta giornalista di Fanpage.it sul cantante neomelodico palermitano Tony Colombo e la vedova del boss Gateano Marino (fratello di Gennaro Marino, capo dell’ala militare degli Scissionisti di Secondigliano, oggi detenuto al 41bis) continua a tenere banco sul web e sulla stampa.

In particolar modo la terza puntata della scottante inchiesta chiama in causa direttamente anche la famosa e popolare conduttrice tv, perché ha dato ampia visibilità e popolarità alla coppia nei suoi programmi tv: Pomeriggio 5Domenica LiveLive – Non è la D’Urso.

Fanpage.it ha chiamato in causa Barbara D’Urso, perché il suo silenzio inizia ad essere pesante: “Il ruolo che ha avuto Barbara D’Urso non è certo quello di una comparsa. Forse a qualcuno fa comodo fingere di non aver capito che i suoi programmi, in questa vicenda, non sono un banale effetto collaterale. Sono la causa di un effetto: la legittimazione agli occhi degli spettatori di una storia che galleggia nell’ambiente criminale. Da Pomeriggio Cinque a Domenica Live fino alla puntata di Live – Non è la D’Urso, quella che ha persino dato diritto di replica a caldo, subito dopo l’uscita delle prime due puntate della nostra inchiesta, Tina Rispoli e Tony Colombo hanno avuto risalto, passerella e un botto di soldi, per usare le parole del cantante. Hanno avuto l’occasione di riscrivere la loro storia, la loro personale favola. Al netto del sangue dei morti ammazzati. Quelli della faida, quelli innocenti, quelli di droga, quelli rovinati dall’usura”.

Tony Colombo è già indagato dalla Procura di Napoli per un concerto non autorizzato, svoltosi il 25 marzo 2019 in piazza del Plebiscito a Napoli.
Redazione-iGossip