Quantcast

Ultra Violet, il must have di make-up del 2018

Le passerelle di moda hanno dettato le tendenze di stile e make-up del nuovo anno e il colore Ultra Violet è stato una vera e propria rivelazione sia perché sta bene a bionde e more e sia perché può essere usato con qualsiasi altra tinta.

Ultra Violet, il must have di make-up del 2018- foto india.com

In realtà le sfumature del viola aveva conquistato le passerelle di alta moda in tempi non sospetti, ma oggi l’Ultra Violet diventa protagonista assoluto delle nuove collezioni di moda e make-up.

Il must di make-up del 2018 decretato da Pantone (società americana che si occupa di tecnologie e catalogazioni di colori) è l’Ultra Violet, un viola intenso in tutte le sue nuance e sfumature che promette di sostituire il verde e tutte le sue tonalità dello scorso anno per restituire un look sempre elegante e chic.

Ultra Violet

La nuance Ultra Violet unisce blu, rosso e pervinca per dar vita a una tonalità unica, quello che gli analisti americani hanno definito addirittura riflessivo e provocante.

Il colore che ricorda il chiarore del cielo notturno e l’intensità dello spazio è un colore con predominanza fredda, particolarmente indicato per le bionde ma non assolutamente off limits per le brune che scelgono di usarlo con parsimonia.

Va da sé che gli abbinamenti ideali di un make-up Ultra Violet sono l’argento, il bronzo e l’oro oppure accordi freddi come il rosa e il vaniglia.

Il make-up Ultra Violet scansa le combinazioni con toni caldi per prediligere l’abbinamento classico con il nero.

Probabilmente non è una nuance molto facile da portare ma con qualche piccolo accorgimento è possibile abbinarla in modo impeccabile per ottenere un make-up perfetto e un look invidiabile.

Bisogna considerare che indossare l’Ultra violet significa andare oltre la semplice estetica per compensare il mondo frenetico con un colore dalle reminiscenze spirituali.

Sulla pagina Instagram di Pantone si legge infatti: “C’è una qualità mistica e spirituale collegata a #UltraViolet. Il colore è spesso associato a pratiche di consapevolezza che offrono un terreno più elevato a coloro che cercano rifugio dal mondo sovrastimolato di oggi”.