Quantcast

Umberto D’Aponte non toglie la fede: “Finché non firmo le carte del divorzio e Guendalina se ne va dalla mia vita, non lo farò”

Umberto D’Aponte non toglie la fede nuziale e non ha perso la speranza di riappacificare con la moglie Guendalina Tavassi. La separazione tra i due è molto dura da accettare. I motivi restano tuttora ignoti. In molti gli fanno notare sui social il motivo per il quale non ha tolto la fede nuziale. Lui, quasi in lacrime, ha spiegato le sue ragioni.

Guendalina Tavassi con il marito Umberto D'Aponte - Foto: Instagram
Guendalina Tavassi con il marito Umberto D’Aponte – Foto: Instagram

Il 36enne imprenditore ha spiegato: “Mi avete detto della fede… Io non la toglierò mai. Finché non firmo le carte del divorzio e Guenda se ne va dalla mia vita, non lo farò. Lei mi ha dato due figli ed è mia moglie. Non mi fate più questa domanda. Nelle storie future e quelle ancora dopo me la vedrete sempre”.

Guendalina Tavassi sembra essere piuttosto irremovibile. Lui invece appare molto innamorato e amareggiato.

“Guendalina coppia purtroppo non c’è più – ha spiegato l’ex naufraga vip dell’Isola dei famosi -. Capisco che vi dispiaccia, dispiace molto di più a me per quello che era il mio nucleo familiare, ma a un certo punto uno va avanti”.

L’ex concorrente del Grande Fratello e Umberto D’Aponte sono genitori di Chloe, nata nel 2013, e Salvatore, 5 anni. Guendalina è anche mamma di Gaia, avuta nel 2004 dall’ex Remo Nicolini.