Quantcast

Uomini e Donne, Alberto Dandolo chiede scusa a Claudio Sona

Uomini e Donne, Alberto Dandolo ha chiesto pubblicamente scusa al primo tronista gay nella storia del trono omosessuale Claudio Sona su Instagram. Il blogger e conduttore radiofonico ha ammesso di aver preso un abbaglio, poiché aveva creduto ciecamente alla versione dei fatti fornita dall’ex fidanzato di Claudio, Juan Fran Sierra.

Claudio Sona e Alberto Dandolo – Foto: Instagram

Dunque nessun  scandalo Claudio Sona. “Io per un lungo periodo mi sono accanito e spesso in modo persecutorio contro Claudio Sona, primo tronista gay di Uomini e Donne. L’ho massacrato, dandogli del bugiardo e dell’opportunista. Poi in questi mesi in cui di lui non ho scritto ho indagato meglio. Ho fatto verifiche su verifiche. Non mi sembrava corretto rovinare la vita e la reputazione di un ragazzo che in fondo non avevo mai nemmeno incontrato. E quello che è emerso è che la verità che credevo di aver visto, ascoltato e verificato non era vera”.

Alberto Dandolo di Dagospia ha poi continuato: “In questi mesi ho infatti raccolto elementi che mi IMPONGONO come uomo e come professionista di rettificare quanto scritto e detto in precedenza su Claudio Sona. Posso, e lo posso fare solo oggi, affermare con CERTEZZA che Claudio quando ha iniziato il trono era SINGLE. Non stava con Juan Fran Sierra. La storia era già bella che finita. Forse quest’ultimo, da uomo ancora innamorato, ha agito col fuoco della rabbia frutto del rifiuto. Chi di noi nel delirio della fine di un amore non l’ha fatto? Io sì. Però la vendetta e le bugie non pagano mai – ha continuato Dandolo – Fanno solo del male. A tutti. Scusa Claudio, non sono stato lucido nelle valutazioni. Scusa Mario Serpa per averti ingiustamente coinvolto e scusa Maria e Uomini e Donne per aver messo in dubbio la correttezza e la buona fede del programma. In questi giorni ho avuto modo di conoscere Claudio Sona. Vi assicuro che non è un Sola! E’ un ragazzo perbene. Auguro a lui e a Marittiello tanta felicità! A volte devo sentire più la testa e meno lo stomaco”.

Le fan di Claudio Sona e Mario Serpa hanno apprezzato molto le scuse pubbliche di Dandolo.