Jack Vanore parla di Raffaella Mennoia, Andrea Damante e Gemma Galgani

Jack Vanore ha parlato della sua ex compagna Raffaella Mennoia, dell’ex tronista Andrea Damante e della dama Gemma Galgani a Uomini e Donne Magazine. L’ex corteggiatore ed ex tronista nonché attuale opinionista della fortunata e chiacchierata trasmissione pomeridiana di Canale 5 ha ricordato i suoi inizi a U&D: “Parlando con uno dei miei più cari amici, gli dissi: ‘Sai che ho visto in tv una ragazza che mi ha colpito?‘. Senza dirmi nulla, lui scrisse una mail e qualche giorno dopo fui chiamato per un provino. Fu un disastro”.

Jack Vanore – Foto: Facebook

“Gli altri colloqui duravano cinque minuti – ha dichiarato Jack -, il mio mezz’ora. Mi facevano domande personali, ma la mia difficoltà è sempre stata quella di aprirmi e parlare dei miei sentimenti. Ero molto imbarazzato, non capivo perché mi facessero certe domande e pensavo che non mi avrebbero mai preso”.

Non dimenticherà mai il suo primo ingresso nel salotto tv di Maria De Filippi: “Ricordo solo una grande emozione perché non avevo mai fatto televisione. Ebbi un’impressione positiva di Serena ma mi colpì anche l’altra tronista, Angela Artosin. E la cosa fu reciproca visto che entrambe chiesero di fare un’esterna con me. Erano due ragazze belle e interessanti”. Jack Vanore di Uomini e Donne ha poi proseguito: “Mi accorsi di non essere preso da nessuna delle due e decisi di abbandonare il programma. Io sono fatto così e quando ho capito che la situazione non mi andava più bene me ne sono andato. Sono rimasto per due mesi”. Poco dopo Jack fu chiamato per salire sul trono: “Ero a Napoli per un impegno e durante un pranzo ricevetti la telefonata della redazione. Scoppiavo di gioia e volevo dirlo a tutti i miei commensali ma la prima cosa che mi venne detta fu di non rivelare niente a nessuno”.

La sua esperienza come tronista fu molto particolare: “Credo di detenere ancora oggi il record di corteggiatrici. In quel periodo chiamava un numero spaventoso di donne e facevano settimane di casting solo per me. Io sapevo di avere tante richieste e forse per questo andai in confusione. Ma sono sempre rimasto fedele a me stesso, a differenza di alcuni tronisti e corteggiatori degli ultimi anni. Io non ho mai avuto paura di essere mandato a casa, invece vedo ragazze e ragazzi che per visibilità o per altri motivi restano lì anche quando chiaramente non sono interessati”.

Poi ha ricordato la sua precedente love story con Raffaella Mennoia: “Avevo venticinque anni, arrivavo da un momento televisivo pazzesco, tutti pensavano che avrei passato l’estate a divertirmi in giro per i locali. Invece mi innamorai follemente di Raffaella, con lei ho trascorso anni speciali. Lei è la persona che mi ha fatto scoprire cos’è l’amore”. Poi quanto è finita la loro liaison, entrambi sono riusciti a trasformare il sentimento in grande amicizia. “Oggi la porto nel mio cuore – ha detto Vanore -, la considero un’amica speciale e la stimo moltissimo”.

Stima molto Tina Cipollari e Gianni Sperti, ma ha qualche dubbio su Gemma Galgani: “Vorrei capire perché ogni suo rapporto non va mai a buon fine. O le piace essere la star della trasmissione o davvero è sfortunata con gli uomini”.

Chi è il suo tronista preferito? Andrea Damante. “Oggi lui e Giulia De Lellis sono due social star – ha detto l’opinionista tv Jack Vanore -, ma all’epoca erano due ragazzi normali, che avevano voglia di costruire qualcosa di importante. Andrea era molto deciso, mi colpiva il ragionamento che c’era dietro ogni sua scelta. Mi spiace che si siano lasciati. Non mi è piaciuta Sara Affi Fella, ma sarebbe scontato. Non mi sono piaciuti nemmeno Gianmarco Valenza, Amedeo Barbato e Nilufar Addati“.