“Maria De Filippi cattiva maestra d’Italia” a dirlo un parroco anti camorra

MARIA-DE-FILIPPI-656x548

Maria De Filippi cattiva maestra d’Italia, a dichiararlo è stato don Luigi Merola, parroco del quartiere napoletano di Forcella dove da sempre è in prima linea contro la camorra. “La vera cattiva maestra d’Italia è Maria De Filippi” ha detto don Luigi Metrola durante la giornata inaugurale del Festival internazionale E’ Storia che si è tenuto a Gorizia quando dei ragazzi giovani ha detto “Bisogna toglierli dalla strada, dalla televisione spazzatura e dal web: Maria De Filippi è la vera cattiva maestra d’Italia” ha poi spiegato che per l’educazione dei giovani di oggi si dovrebbe puntare alla scolarizzazione e ad un’educazione più forte e mirata. Parole molto forti nei confronti della regina della tv e creatrici di trasmissione cult come Amici e Uomini e Donne.

Parole soprattutto che vanno a scontrarsi invece con l’opinione di un altro prete, ossia Don Ciotti, che ospite ad Amici aveva detto rivolgendosi a Maria de Filippi e ai ragazzi “Avete trovato un modo, e tu lo hai costruito, per esprimere le vostre emozioni, quelle più profonde, i vostri dubbi, i vostri entusiasmi […]” aveva detto Don Ciotti entusiasta per il lavoro di Maria De Filippi “Vi auguro di essere persone curiose, informate, non vivete di sentito dire, di un sapere di seconda mano e soprattutto non chiudetevi nei vostri recinti”. “Tenete sempre spalancate le finestre del cuore e della mente. Coraggio, trasformiamo i nostri no, dei no necessari come no alla mafia, no alla corruzione, no all’illegalità, no alla violenza, no alla povertà […] Dobbiamo trasformare i nostri no in “Noi” perché il cambiamento ha bisogno di ciascuno di noi. L’augurio che vi faccio è: innamoratevi della vita. E soprattutto, dobbiamo essere sempre più capaci di dimostrare che sul palcoscenico della vita, il bello e il bene danzano e cantano insieme”

valentina