Maria De Filippi “Non lascerò Mediaset”

i-50-anni-di-maria-de-filippi-638x425

Maria De Filippi intervistata da Il Fatto Quotidiano, racconta la sua visione della tv e la sua carriera fra Uomini e Donne, Amici e C’è Posta per Te “Ho anche unito e realizzato il sogno di dare voce a chi non l’aveva” ha detto la conduttrice “Dirlo fa un po’ impressione, ma con me è cresciuta più di una generazione. Poi c’è la cosiddetta intellighenzia che finge che il mondo che racconto non esiste e magari si stupisce di non avere nessun contatto con la realtà e il suo linguaggio. (…) Nei miei anni di tv non c’è stato niente di scientifico. Mi attribuiscono calcoli e intenzioni, ma la verità è che ho fatto vedere solo quello che mi incuriosiva. Anche se a dirlo in questo modo rischio di sembrare molto poco intelligente, che poi può darsi pure che sia vero, è andata proprio così”.

Maria De Filippi ha anche risposto alle critiche che spesso gli vengono mosse “Ma io il limite lo metto. Lo metto eccome” ha detto “Se passassero un po’ di tempo insieme a me, nelle riunioni piene di dubbi, se ne accorgerebbero. I miei detrattori vedono una parte di realtà che li fa vergognare e amerebbero nascondere sotto il tappeto. La vedono e insorgono. Ma non è che censurandola cambi qualcosa. È un’illusione”.

Maria De Filippi ha poi smentito la possibilità di lasciare Mediaset “Due settimane fa mi ha telefonato Cairo: “È vero quel che si dice in giro su di lei? Perché se è vero, io sarei molto interessato a incontrarla”. È stato gentile, l’avevo visto una sola volta 30 anni fa. Non ho niente contro La7, ma lavorare a Mediaset non significa essere deficienti. Se 7 milioni di persone vedono un programma non si può pensare siano tutti idioti e a Canale 5, fino ad ora, io mi sono sempre sentita più che libera. (…) Mesi fa mi aveva invitato Gad Lerner come ospite. A L’infedele sarei andata, ma Mediaset non concesse la liberatoria”.

valentina