Sabrina Ghio e la figlia cacciate da un ristorante in Sardegna: lo sfogo dell’ex tronista di Uomini e Donne

Sabrina Ghio e la figlia sarebbero state cacciate da un ristorante in Sardegna. Motivo? Non vorrebbero bambini a cena! Lo sfogo dell’ex tronista di Uomini e Donne sui social ha fatto rapidamente il giro della Rete. L’ex ballerina del talent show Amici di Maria De Filippi ed ex tronista del trono classico ha dichiarato ai suoi follower: “Siamo in Sardegna, al Tanit. Un ristorante di Poltu Quatu che fino a pochi minuti fa reputavo meraviglioso. Non vogliono bambini, alle 10 di sera uno non può mangiare con i bambini”.

Sabrina Ghio con la figlia e il fidanzato Carlo Negri – Foto: Instagram

Sabrina Ghio di Uomini e Donne ha poi continuato: “Ditemi se uno deve venire in Sardegna, se non è meglio andare andare ad Ibiza, Formentera o Mykonos. Quest’uomo (il proprietario) si merita di non avere più persone a cena. Voi famiglie, voi mamme che venite in Sardegna, non andate in quel posto, questo signore non se li merita i vostri soldi”.

Lo sfogo social della fidanzata di Carlo Negri ha sconvolto e amareggiato i suoi numerosi fan, scatenando un vespaio di polemiche e ha riacceso il dibattito sul tema sul web. Per la verità altri casi simili si sono verificati anche di recente in altre località del Bel Paese.

Il proprietario del ristorante sardo in questione ha però stigmatizzato le dichiarazioni di Sabrina a Fanpage.it: “Dopo questa bufera mediatica, sono raddoppiate le prenotazioni. Non è vero che non prendiamo bambini. Non so con chi abbia parlato quella signora. Non stiamo replicando, mi spiace per la signora perché noi cerchiamo di accogliere tutti. Sarà stato un malinteso”.

Che cosa è realmente successo? Chi sta mentendo? Chi secondo voi ha ragione?

Redazione-iGossip