Uomini e donne, anticipazioni trono over 15 aprile 2019

Le anticipazioni sulle avventure del trono over di Uomini e Donne ci raccontano meglio la fuga di notizie della scorsa settimana.

Gemma Galgani trono over Uomini e Donne- foto notizie.it

Come già accennato, dopo la notizia del lieto evento di Sossio Aruta e Ursula Bennardo, arriva un’altra coppia ad annunciare l’arrivo della cicogna. Si tratta di Nicola Balestra e Jara Gaspari.

In studio arriveranno nuove dame per conoscere Benny, il cavaliere che corteggiava Angela Di Iorio prima della sua uscita dal programma.

Nelle prossime puntate assisteremo all’arrivo di un nuovo corteggiatore per Gemma Galgani. Eppure la dama torinese si troverà in forte imbarazzo.

La veterana del trono over di Uomini e Donne, però, sembra ancora vivere una specie di amarezza per quello che è successo con Stefano Pastore.

Gemma Galgani e Simona Bosio si sono contese le attenzioni di Stefano, il cavaliere che con uno scatto sui generis è riuscito a rapire la dama piemontese e con una dedica romantica ha conquistato Simona.

Le dame hanno scoperto le sue intenzioni e hanno deciso di chiudere immediatamente la conoscenza, ma Gemma non è riuscita a nascondere la sua amarezza.

“[…] L’avevo sentito molto simile a me, quando ha detto che con Simona non era andato “oltre” perché per lui ci voleva qualcosa in più per passare al lato fisico, un sentimento che evidentemente per lei non provava.  […] Mi ha dimostrato simpatia e affetto e ho provato a lasciargli il mio numero. […] Ma quando ho lasciato il mio numero non sapevo ancora che tra Stefano e Simona c’era stato qualcosa di più intimo di un bacio!”.

“Nella settimana in cui ci siamo sentiti mi ha sempre fatto trovare un messaggio al risveglio, messaggi che poi proseguivano anche nel resto della giornata[…] – ha proseguito Gemma – […] Non è che io mi sia illusa o che abbia avuto le visioni! I suoi messaggi erano indiscutibilmente affettuosi, complici e anche molto lunghi! […] Ci siamo raccontati, abbiamo parlato prevalentemente della sua vita e l’ho ascoltato con molta partecipazione”.

La dama torinese riesce a vedere qualcosa di buono anche in questa situazione: “[…]Di buono in questa parentesi della mia conoscenza con Stefano c’è stato anche questo: ha contribuito a riaprire le porte della mia creatività. Ho ritrovato l’entusiasmo di fare qualcosa per un uomo, riuscendo a trasformare un freddo angolo di un albergo in un ambiente caldo e accogliente, organizzando tutto personalmente, avendo poco o niente a disposizione! […]”.