Quantcast

Come usare la piastra per capelli

La piastra per capelli è uno apparecchio elettronico molto utilizzato per la cura e la bellezza dei capelli. I tipi di piastre per la messa in piega in commercio si diversificano per materiali usati e modelli proposti: piastra in ceramica, piastra con ioni, piastra a vapore e simili.

Guida all’uso corretto della piastra per capelli- foto pixabay.com

La piastra per capelli permette di gestire chiome lunghissime o corte, tagli scalati e con la frangia, capelli crespi e disordinati. Il risultato però è sempre lo stesso: effetto compatto e liscio perfetto. E non solo. La piastra allisciante viene utilizzata anche per creare movimenti sinuosi e arricciare i capelli.

Scopriamo come usare la piastra in modo corretto. Purtroppo parliamo sempre di uno strumento che lavora ad alte temperature e che quindi, senza opportune accortezze, rischia di rovinare i capelli.

Come usare la piastra senza rovinare i capelli

La piastra non rovina i capelli se viene utilizzata nel modo giusto. È importante proteggere il capello, soprattutto se si intende fare la piastra da sole, utilizzando dei prodotti specifici prima di sottoporre la chioma all’alta temperatura e magari non abusando dell’uso della piastra:

  • Shampoo e balsamo nutriente specifici per capelli da mettere in piega aiuta a proteggere il cuoio capelluto e i capelli dal calore di phon e piastra;
  • Non serve ripassare una ciocca più volte o l’intera chioma più volte nell’arco di una giornata perché basterà semplicemente pettinare e spazzolare con phon a testa in giù per ridonare allo styling perfezione, volume e lucentezza;
  • Una volta terminato di fare la piastra è necessario nutrire le punte con gocce di semi di lino o olio naturale.

Come usare la piastra per fare i boccoli e le onde

La piastra viene utilizzata anche per conferire un leggero movimento ai capelli. Realizzare boccoli larghi o stretti è molto semplice:

  • raccogliere i capelli e selezionare le ciocche da lavorare;
  • disegnare un boccolo con la piastra, tirando i capelli verso l’alto;
  • muovere la ciocca a spirale dalla radice alle punte.

La piastra ha trovato una nuova modalità di impiego grazie alla moda ‘wavy look’ ovvero chiome con onde perfette, un po’ come le grandi dive. Anche in questo caso è semplice realizzare le onde con la piastra, basta posizionarla su una ciocca e ruotarla di 180 gradi, prima in un verso e poi nell’altro, scivolando lentamente fino a raggiungere le punte.