Quantcast

Uscita anticipata per Once Upon A Time in Hollywood

Quentin Tarantino aveva deciso di lanciare il suo Once Upon A Time in Hollywood il 9 agosto 2019 in concomitanza con il cinquantesimo anniversario dalla strage di Bel Air, durante la quale vennero uccisi Sharon Tate, tre suoi ospiti e un amico del guardiano dalla Manson Family.

Once Upon A Time in Hollywood- foto lrmonline.com

La Sony ha annunciato l’anticipo dell’uscita del film nelle sale americane il 26 luglio 2019, una scelta che non ha ancora spiegazioni chiare.

Forse sarà sembrato di cattivo gusto l’idea di “ricordare” il massacro in cui fu barbaramente uccisa la moglie di Roman Polanski e altri innocenti, considerando anche che la sorella dell’attrice Debra Tate è ancora viva e lotta da sempre affinché i membri della Manson Family restino in carcere per tutta la loro vita.

Sebbene il film non sia incentrato sulla setta di Charles Manson e parli del cambiamento di Hollywood, Sharon Tate è uno dei personaggi del film (vicina di casa di Leonardo Di Caprio).

La scelta voluta dalla produzione ha rispettato una ferita che non si è rimarginata neanche a 50 anni di distanza.

L’appuntamento con Leonard DiCaprio, Brad Pitt, Al Pacino, Damian Lewis, Timothy Olyphant, Dakota Fanning, Burt Reynolds, Tim Roth, Michael Madsen, Kurt Russell, Margot Robbie e tutti gli altri attori di Once Upon A Time in Hollywood è per il 26 luglio 2019.