Quantcast

Vasco Rossi depresso

Ci si chiede cosa stia capitando a Vasco Rossi in quest’ultimo periodo. Nessuno probabilmente pensava che una rockstar del genere, con oltre trent’anni di carriera alle spalle, potesse trovarsi in un stato depressivo avanzato. Vasco Rossi depresso quindi, ma perché una star deve patire questo male di vivere? Ricchezza, amore, musica e bella vita a quanto pare non bastano per essere felici. Sarà anche l’età che ormai avanza, a breve compirà sessant’anni, ma Vasco Rossi non aveva mai dato segni di cedimento. Fino però ad un mesetto fa, quando aveva dichiarato di dar vita al suo ultimo tour con il Live Kom 2011.

Una notizia che sconvolse tutti i suoi fan, ma che viste le sue condizioni di salute e soprattutto l’ultimo concerto disastroso a San Siro, sembra proprio che sia finita l’èra del Blasco. In realtà però, dopo che lo stesso cantante aveva parlato di come i farmaci fossero l’unica àncora di salvezza, proprio ieri sempre su Facebook ha parlato di non depressione e di non dimissione. Un Vasco Rossi depresso, ma soprattutto confuso? A questo punto non sappiamo più come giudicare gli atteggiamenti del rocker. Il ricovero in ospedale è stato necessario per alcuni accertamenti e quel fastidioso dolore alla schiena che non voleva assolutamente passare.

Appena dimesso però Vasco ha subito voluto tranquillizzare i suoi fan, poi ci sono state le dichiarazioni shock su Facebook proprio riguardo ai farmaci, che riescono a mantenerlo in vita. Ora ci sono state ancora smentite, ma qual’è la verità? Vasco Rossi depresso, questa potrebbe essere una realtà. Sono dieci anni che il rocker convive con questo mal di vivere, uno stato d’animo che però gli garantisce anche la scrittura di canzoni di grande successo. E’ lo stesso Vasco Rossi ad ammettere questa situazione, ma infondo sappiamo come gli artisti devono avere quel velo di sofferenza per potersi definire tali.