Quantcast

Venduta la villa di Playboy per 100 milioni di dollari

È stata venduta per 100 milioni di dollari la Playboy Mansion, teatro delle più bollenti feste private, e di interviste a illustri personaggi come Fidel Castro, Henry Kissinger, Jimmy Carter, John Lennon e Jean Paul Sartre.

Se il prezzo vi sembra esagerato, considerate che nel corso del tempo si è addirittura dimezzato. La megavilla, costruita dall’architetto Arthur R. Kelly in stile gotico-tudor nel 1927, sulle colline di Los Angeles, fu acquistata da Hugh Hefner (fondatore di Playboy) nel 1971.

Oggi, dopo 45 anni, la Playboy Mansion è stata messa in vendita per la crisi che ha colpito la celebre rivista. Ad aggiudicarsi l’asta è stato il vicino, un tale Daren Metropoulos, figlio del miliardario C. Dean Metropoulos.

Hefner, tuttavia, continuerà ad abitare la casa fino alla sua morte: la vendita è infatti una nuda proprietà.

La super villa è dotata di 29 stanze, una sala cinematografica, una cantina e un organo a canne nel salone, e persino uno zoo privato.