Quantcast

Veronica Satti smonta Ursula Bennardo: “Bisessuali perversi? Parli proprio tu che vai in tv a farti fare le corna per finta”

Veronica Satti ha smontato e attaccato duramente l’ex dama del trono over di Uomini e Donne, Ursula Bennardo, per la frase bifobica sui bisessuali perversi. L’ex concorrente del Grande Fratello 15 si è sentita chiamata in causa e ha risposto duramente alla dichiarazione shock pronunciata dalla compagna dell’ex calciatore del reality show Campioni, Sossio Aruta, su Instagram Story.

La compagna di uno dei protagonisti della prima edizione di Temptation Island Vip, Sossio Aruta, ha elogiato gli etero e gli omosessuali ma ha fortemente discriminato i bisex. Ursula Bennardo di Uomini e Donne ha scritto: “L’amore vero è sempre bello… non accetto i bisex, lì vedo solo perversione…”. Una frase fortemente discriminatoria che ha scatenato un’ondata di indignazione e una raffica di polemiche in Rete.

Una delle prime vip che si è scagliata contro Ursula di Uomini e Donne è stata proprio la figlia del celebre cantante Bobby Solo.

“Mi hanno segnalato la storia di Ursula Bennardo – ha esordito l’ex gieffina -, non so chi ca**o sia questa, che risponde ad una domanda sull’omosessualità. Io adesso ve la faccio vedere perché sono leggermente non indignata ma inca***ta perché questa sta pure per diventare madre in tutto ciò e io sono bisex. […] Voglio cominciare con il dire che io sono bisessuale da quando avevo sedici anni e uno dei miei primi innamoramenti è stato con una ragazza che abitava vicino casa dei miei nonni. […]”.

L’ex concorrente del GF15 ha poi continuato: “I bisex non sono persone perverse che fanno le orge e queste cose così, non sono nemmeno persone confuse cioè io posso innamorarmi oggi di una donna, sono stata tre anni con Valentina, come di un ragazzo: sono stata fidanzata cinque anni con un fidanzato quindi proprio perversa non penso di essere, anzi, sono anche una persona seria. […] Mi sembra denigrante ma non per me ma per te, cara come cavolo ti chiami, dire una cosa del genere. Oltretutto stai per avere un figlio – ha aggiunto -, ma che insegnamenti gli vuoi dare? Soprattutto in questo mondo ma ripigliati, che schifo, questo è il caso di dirlo. Io a queste persone gli auguro sempre figli gay, lesbiche, bisex, perché vi possono insegnare veramente che cos’è l’amore. […] Vi possono insegnare la parola gender fluid, perché sicuramente tu non saprai nemmeno cosa vuol dire, immagino, quindi anche a livello culturale sei un pochettino arretrata, informati. Sono bisex e mi sento molto ferita dalle tue parole perché penso di essere una persona seria e non una perversa anzi la perversa sei più te che vai nei programmi a farti fare le corna per finta. […] Fan***o agli omofobi!”.