Quantcast

Versace passa a Michael Kors: un altro lussuoso gioiello del Made in Italy se ne va

Versace passa a Michael Kors per 1,83 miliardi di euro, circa 2,12 miliardi di dollari. La celebre stilista italiana Donatella Versace, che è stata di recente premiata come “best designer of the year” ai GQ Awards 2018, rimarrà direttore creativo del gruppo, come confermato da John D. Idol, Chairman and Chief Executive Officer di Michael Kors Holdings: “Lo stile iconico di Donatella è al centro dell’estetica del design di Versace. Lei continuerà a guidare la visione creativa dell’azienda. Sono entusiasta di avere l’opportunità di lavorare con Donatella sul prossimo capitolo di crescita di Versace”. 40 anni dopo la prima collezione ideata dal compianto stilista italiano Gianni Versace, si chiude un’era.

La celebre stilista italiana ha commentato la cessione del gruppo Versace a Michael Kors in un comunicato stampa: “Santo, Allegra e io siamo consapevoli che questo prossimo passo consentirà a Versace di raggiungere il suo pieno potenziale. Siamo tutti molto eccitati di unirci al gruppo guidato da John Idol, che ho sempre ammirato come un leader visionario ma anche forte e appassionato. Riteniamo che essere parte di questo gruppo sia essenziale per il successo nel lungo termine di Versace”.

Un altro lussuoso gioiello del Made in Italy se ne va, dopo Fendi, Emilio Pucci, Loro Piana, Gianfranco Ferrè. Per fortuna ci pensano altri marchi di moda come Armani, Prada, Dolce & Gabbana, Alberta Ferretti, Zegna, Etro, Ermanno Scervino, Brunello Cucinelli e Les Copains a tenere alta la bandiera italiana nel fashion system mondiale.