Quantcast

Victoria’s Secret diventa più inclusivo: la nuova campagna costumi punta su taglie forti

Victoria’s Secret diventa più inclusivo. La nuova campagna costumi punta su taglie forti. Victoria’s Secret cambia direzione, non più solo fisici mozzafiato dai suoi famosi ‘Angeli’, ma anche corpi taglie forti o comunque più comuni. Con tali presupposti il brand di lingerie americano ha lanciato la sua nuova campagna costume per donne più formose.

Intitolata ‘Destination: Swim’, la campagna ha come testimonial due modelle cosiddette ‘plus size’, Paloma Elsesser e Jill Kortleve.

“Era ora!” si legge in uno dei commenti alle foto sull’account Instagram di Victoria’s Secret. “Meglio tardi che mai”, è scritto in un altro post.

Tempo fa il brand era finito sotto accusa appunto per la glorificazione dei corpi eccessivamente magri. Inoltre Edward G. Razek, ex direttore marketing di L Brands (proprietario di Victoria’s Secret), aveva affermato che modelle taglie forti e transessuali erano in conflitto con la ‘fantasia’ che evoca il marchio VS.