Quantcast

Vipleaks, le foto rubate ai vip: gossip e ultimi sviluppi sul caso

L’inchiesta che vede al centro del cosiddetto “Vipleaks”, l’esposizione al pubblico di immagini e conversazioni private dei protagonisti della vita dello spettacolo italiana da parte di blogger e conduttori noti e conosciuti come Selvaggia Lucarelli, Guia Soncini e Gianluca Neri, non stenta a concludersi, andando invece ad arricchirsi di maggiori particolari giorno dopo giorno, i quali sembrano confermare la non estraneità del terzetto rispetto alle vicende.

vipleaks

Accusati di essersi introdotti clandestinamente nelle caselle mail di alcuni dei principali VIP italiani, i tre avrebbero preso nel loro mirino la conduttrice TV Paola Perego, il noto regista Paolo Virzì, Elisabetta Canalis, Emanuele Filiberto e nientemeno che personaggi del jet set internazionale come Sandra Bullock e la nota “eroina Marvel” Scarlett Johannson.

La procura di Milano avrebbe avviato una indagine attraverso la quale viene mostrata la presenza di un sistema che concedeva ai protagonisti della cronaca del gossip di scambiarsi commenti e accessi alle caselle mail di artisti e conduttori, spesso anche piuttosto accesi e pepati. I reati configurati per coloro che dovessero rivelarsi i veri colpevoli sono plurimi e particolarmente pesanti, tra cui accuse di intercettazione, detenzione di materiale personale e codici d’accesso di mail e cellulari, così come accessi abusivi a sistemi a carattere informatico, tutti facenti a capo al gravissimo atto di violazione della privacy personale delle star coinvolte.

Il blogger Neri verrebbe inoltre particolarmente sospettato per aver utilizzato vari account di posta elettronica destinati ad uno smistamento della corrispondenza ricevuta a tema gossip. Prima di trarre le definitive e legittime conclusioni, comunque, si attende il processo previsto per il 19 Giugno, in base al quale verranno definite le responsabilità degli autori e del caso VipLeaks, che sembra assumere tinte sempre più contorte giorno dopo giorno d’esame.