Quantcast

Vittorio Sgarbi “La Pascale è bisex”

francesca_pascale_e_michelle_bonev

Vittorio Sgarbi si lascia andare a dichiarazioni piuttosto spinte su Francesca Pascale, durante un’intervista a La Zanzara su Radio 24 “La Pascale appartiene a una generazione di donne naturalmente bisessuali che non vuol dire omosessuali” ha spiegato Sgarbi parlando della fidanzata di Berlusconi “Non è lesbica, è naturalmente bisex come molte ragazze della sua generazione, quelle tra i 25 e i 30 anni. Lo fanno normalmente e i maschi si eccitano. Ma la donna non è omosessuale”.

Il critico d’arte ha anche parlato del rapporto fra Francesca Pascale e Michelle Bonev “Quello che racconta la Bonev è brutto, sgradevole e volgare come lei” ha detto “Ma è tutto vero. Probabilmente si sono trovate lei, la Pascale e Berlusconi in un intreccio, lei giocava ma non significa essere lesbiche. Infatti la Bonev non ha mai detto di essere lesbica. Hanno giocato in tre per eccitare il capo. E lui si è eccitato nel vedere il saffismo. Credo che sia avvenuto questo, ma la Bonev non lo doveva dire. Ripeto: questa cosa non deve essere confusa con l’omosessualità”.

Poi Sgarbi ha raccontato ciò che ha visto “Non ho visto la Pascale in azione ma in reazione. Un insieme di donne che stavano facendo uno spettacolo in una casa di Berlusconi attorno a lei che le conosce una per una. Cosa avessero fatto intimità non lo so, lo posso pensare. La Pascale l’ha fatto per il divertimento del signore”.