Quantcast

Vogue si schiera contro lo sfruttamento delle baby modelle

Vogue America si è schierata nuovamente contro lo sfruttamento minorile delle baby modelle nel fashion system internazionale in un durissimo articolo a firma di Maya Singer, che denuncia il sistema moda quasi eguagliandolo allo sfruttamento minorile.

Vogue America ha analizzato i numerosi casi di baby modelle sfruttate negli ultimi anni, a partire dalla giovanissima Pasha Harulia. La modella, che oggi ha 19 anni, ha raccontato gli sforzi e le difficoltà di una vita intensa passata tra shooting e passerelle a partire dal suo debutto avvenuto 4 anni fa. Molte baby modelle hanno rinunciato alla loro adolescenza per dedicarsi completamente al mondo della moda.

Alcuni modelli possono arrivare a sfilare anche all’età di 11 anni come nel caso di Andreea Diaconu.

Di recente il gruppo Condé Nast ha estromesso dalla redazione Mario Testino e Bruce Weber perché sono stati accusati di aver avuto comportamenti poco leciti sul set. Ora il gruppo ha invocato che nessun minorenne sia fotografato negli editoriali se non con immagini appropriate alla loro età e per editoriali o campagne pubblicitarie inerenti al target e tipologia di marchio in oggetto.