Quantcast

Wand è il dispositivo intracranico senza fili di Mark Zuckerberg e moglie per trattare l’epilessia e il morbo di Parkinson

Wand è il dispositivo intracranico senza fili, già testato sulle scimmie, progettato da Mark Zuckerberg e moglie Priscilla Chan per trattare l’epilessia e il morbo di Parkinson. Il più grande investimento della Chan Zuckerberg Initiative ha l’ambizioso obiettivo di curare tutte le malattie nel giro di una generazione. Il budget messo a disposizione è di 5 miliardi di dollari.

Mark Zuckerberg e Priscilla Chan – Foto: Facebook

Il dispositivo è stato realizzato dall’Università di Berkeley e dalla startup privata Cortera. Esso consiste in un piccolo pacemaker cerebrale in grado di trasmettere il segnale da 128 diversi punti del cervello per mezzo di elettrodi e di trasmettere scariche elettriche per influenzare il comportamento.

L’intero esperimento è stato descritto sulla rivista accademica Nature Biomedical Engineering. Rikky Muller, ricercatrice dell’Università di Berkeley e confondatrice dell’azienda, ha affermato: “Questo dispositivo può essere realmente innovativo perché il soggetto è completamente libero di muoversi e la macchina può capire da sola quando e come interferire con i movimenti”.

L’esperta spiega che il progetto è stato reso possibile grazie al Darpa, ma soprattutto alla fondazione di Mark Zuckerberg creata insieme alla moglie.