Quantcast

Wentworth Miller: età, biografia, film, cosa fa oggi e curiosità

I fan della serie tv Prison Break conoscono tutto (o quasi) di Michael Scofield, dal suo rapporto col fratello Lincoln Burrows al suo piano per evadere da Fox River. Ma quanto ne sappiamo di Wentworth Miller?

Wentworth Miller- foto instagram.com

Wentworth Miller ha vestito i panni di Michael Scofield per ben 5 stagioni, salvo poi dire addio alla serie per dedicarsi ad altri ruoli (quei personaggi gay spesso non considerati dal mondo dello spettacolo).

In realtà l’attore ha interpretato moltissimi altri progetti che vale la pena conoscere per apprezzarlo fino in fondo. Ecco quello che dobbiamo sapere su Wentworth Miller!

Biografia

Wentworth Earl Miller III è nato a Chipping Norton nell’Oxfordshire (Inghilterra) il 2 giugno del 1972 da padre afroamericano (avvocato e insegnante) e madre (insegnante di educazione fisica).

Dopo appena un anno, però, tutta la famiglia si trasferisce a New Yort in seguito alla fine dell’esperienza da ricercatore del padre.

Studia prima alla scuola superiore Midwood High School a Brooklyn e dopo alla Quaker Valley Senior High School in seguito al trasferimento della famiglia a Leetsdale dovuto alla nascita delle sorelle di Wentworth Miller (Gillian e Leigh Miller).

Dopo il diploma, Wentworth si iscrive all’Università di Princeton dove si laurea in letteratura inglese nel 1995. Qualche anno dopo, però, si trasferisce a Los Angeles e inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo.

Televisione e cinema

Pur volendo lavorare come produttore, il primo approccio di Wentworth Miller con il mondo dello spettacolo è nelle vesti di attore.

L’attore fa il suo esordio in Buffy l’ammazzavampiri nel 1998 e da quel momento in poi appare in moltissimi altri progetti televisivi: Cenerentola a New York, Popular e E.R. – Medici in prima linea nel 2000; Dinotopia nel 2002; Joan of Arcadia e Ghost Whisperer – Presenze nel 2005; Prison Break dal 2005 al 2017; Prison Break: The Final Break e Law & Order – Unità vittime speciali nel 2009; Dr. House – Medical Division nel 2011; The Flash dal 2014;  Legends of Tomorrow dal 2016; Madam Secretary nel 2019 e Law & Order – Unità vittime speciali nel 2020.

Si è dedicato anche al cinema con film come Romeo and Juliet del 2000; Room 302 del 2001; La macchia umana e Underworld del 2003; Resident Evil: Afterlife del 2010 e The Loft del 2014.

Video musicali

Wentworth Miller è apparso anche in due videoclip di Mariah Carey, It’s like That e We Belong Together del 2005.

Sceneggiatore

Non solo attore. Wentworth Miller ha esordito scrivendo la sceneggiatura del film Stoker diretto da Park Chan-wook del 2013 con lo pseudonimo Ted Foulke.

Dopo Stoker, poi, si è dedicato alla sceneggiatura del film The Disappointments Room diretto da D. J. Caruso nel 2015.

Doppiatore

L’attore ha trovato nuovi stimoli anche nel doppiaggio con il film Stealth – Arma suprema del 2005, le serie animate I Griffin del 2009 e Young Justice: Invasion del 2013 e il videogioco Prison Break: The Conspiracy del 2010.

Prison Break

Uno dei personaggi di maggior successo interpretati da Wentworth Miller è Michael Scofield in Prison Break. L’attore ha conquistando il pubblico e ha ottenuto una nomination nella categoria Miglior attore in una serie drammatica ai Golden Globe.

Per interpretare Michael, l’attore si è sottoposto a sessioni intense di make-up per ricostruire di volta in volta tutti i tatuaggi del personaggio.

E dire che Wentworth è stato scelto all’ultimo momento per interpretare il personaggio di Michael Scofield. Infatti ha firmato il contratto appena una settimana prima dal primo ciak.

L’attore in che film ha fatto Michael Scofield? Oltre alla serie tv Prison Break, lo ritroviamonel film Prison Break: The Final Break del 2009.

In quale stagione muore Michael Scofield? Nel finale della quarta stagione, salvo poi fare ritorno nella quinta e sua ultima stagione (per volere dell’attore).

Flash

Wentworth Miller entra a far parte della serie tv The Flash per dare vita al personaggio di Capitan Cold, parte che riprende nello spin-off Legends of Tomorrow del 2016.

Sembra che l’attore sia stato entusiasta di interpretare un personaggio dei fumetti, un po’ perché si è scrollato di dosso il ruolo di Michael Scofield e un po’ perché amante dei fumetti.

Vita privata

L’attore è gay dichiarato e, dopo l’addio a Prison Break, ha deciso di dedicarsi soltanto a personaggi omosessuali.

Il coming out al mondo intero è avvenuto sotto forma di protesta per le leggi russe contro i gay: “Grazie per il vostro cortese invito. Avendo già visitato in passato la Russia e potendo persino vantare una lontana discendenza russa, mi avrebbe fatto piacere poter dire sì. Tuttavia, come omosessuale, devo declinare”, ha risposto all’invito a partecipare al St. Petersburg International Film Festival il 21 agosto 2013.

In realtà il suo percorso di accettazione e il suo coming out sono stati molto tormentati e l’attore ha dichiarato di aver addirittura tentato il suicidio a 15 anni.

“Avevo 15 anni quando ho provato ad uccidermi per la prima volta. Un fine settimana aspettai fino a quando la mia famiglia non se fosse andata. Ero solo a casa ed mandai giù una bottiglia di pillole. Mi hanno chiesto se fosse un grido d’aiuto, ma dissi di no, perché non l’avevo detto a nessuno. Si cerca aiuto se si crede che ci sia qualcuno a cui chiederlo. Io volevo semplicemente farla finita”.

Nel 2016 l’attore ha condiviso un post su Facebook nella quale confessava di “avere lottato con la depressione fin da bambino, e che è stata una battaglia che gli è costata un sacco di tempo, opportunità, relazioni, e mille notti insonni” in risposta a un meme che sottolineava il suo aumento di peso nel 2010.

Dopo aver ricevuto il premio Man of the Year nel 2016, l’attore è diventato ambasciatore dell’organizzazione non profit ACTIVE MINDS nata per combattere la depressione e le tendenze suicide dei giovani e il silenzio che stringe chi soffre di problemi.