Quantcast

X Factor 12: il riassunto del quinto live show

Il conduttore tv Alessandro Cattelan ha dato il via al quinto live show di X Factor 12, annunciando sul palco i primi ospiti della serata: i Subsonica che si sono esibiti con una nuova versione di Disco Labirinto, eseguita insieme con i concorrenti del talent show di Sky Uno. L’esibizione è proseguita con le canzoni Incantevole e Tutti i miei sbagli. Poi si è dato il via alla presentazione ufficiale di tutti gli inediti dei talenti in gara.

Renza Castelli – Foto: Facebook

Dopo aver ricordato tutte le certificazioni Fimi ottenute dalle canzoni inedite nelle edizioni passate, X Factor 12 è entrato nel vivo con la prima manche in cui si sono esibiti Luna con il suo inedito Los Angeles che è stato prodotto da Big Fish, Renza Castelli con il suo inedito Cielo inglese, Anastasio con il suo pezzo La fine del mondo che è stato prodotto da Don Joe dei Club Dogo e Sherol Dos Santos con Non ti avevo ma ti ho perso. Renza e Sherol non hanno entusiasmato i giudici di X Factor, a differenza di Luna e soprattutto di Anastasio. Il rap apocalittico di Anastasio ha sorpreso, stupito e meravigliato tutta la giuria e il pubblico. “Sono cinque anni che sto in questo programma ma non ho mai visto un focus sulla scrittura come in Anastasio”, ha commentato Fedez. “Tutti erano focalizzati sulla trap, ma lui dimostra che basta una penna autentica per fare grandi cose”. Per Manuel Agnelli La fine del mondo “marcherà questa edizione” di X Factor mentre Lodo Guenzi ha molto apprezzato l’urgenza e la rabbia del giovane rapper. Mara Maionchi ha esaltato l’inedito del suo pupillo: “È un pezzo micidiale e Anastasio rappresenta una novità sotto tantissimi aspetti”.

I Subsonica sono tornati di nuovo sul palco per esibirsi con il loro ultimo singolo, Respirare. Dopo l’intervista, i Subsonica hanno parlato del loro ultimo album, 8. Il primo verdetto del televoto ha bocciato Renza Castelli.

Durante la seconda manche si sono esibiti Naomi con l’inedito Like the rain, i Bowland con Don’t stop me, Leo Gassmann con Piume e Martina Attili con Cherofobia.

Dopo la seconda manche si sono esibiti gli Hooverphonic con il loro ultimo singolo Romantic. Il secondo verdetto del televoto ha mandato ko un’altra concorrente del giudice Fedez: Naomi è risultata la meno votata.

Renza Castelli si è esibita, voce e chitarra, con Waiting in vain di Bob Marley. Naomi ha cantato Bang bang. I giudici di X Factor 2018 hanno accolto la richiesta del marito della potente e famosa fashion blogger Chiara Ferragni di mandare le due concorrenti al tilt.

Al termine dei 200 secondi del televoto, il pubblico ha deciso di eliminare Renza Castelli.