Borat 2 sarebbe stato girato da Sacha Baron Cohen

Il docucomedy Borat – Studio culturale sull’America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan potrebbe avere un sequel già girato e proiettato in gran segreto.

Boatfoto pikabu.ru

Secondo quanto rivelato da Collider, il sequel sulle avventure del reporter kazako interpretato da Sacha Baron Cohen potrebbe essere presto di dominio pubblico.

Il sito americano, infatti, il comico britannico avrebbe già girato a Los Angeles e completato Borat 2 e addirittura il sequel sarebbe stato già mostrato in alcuni studi.

Se tutto fosse confermato, Sacha Baron Cohen sarebbe stato bravissimo a nascondere la lavorazione ai fan in trepidazione per il sequel da 14 anni.

Al momento non ci sono informazioni circa la trama del sequel, salvo per la certezza che il protagonista (ormai famoso) si ritrova a intervistare le persone interpretando un’altra persona.

Che sia già girato o in fase di sviluppo, però, Borat 2 dovrà reggere il confronto con un primo capitolo in grado di incassare 262 milioni di dollari al boxoffice mondiale a fronte di 18 milioni di budget.

Il pubblico e la critica sembrano aver apprezzato particolarmente il film irriverente incentrato su un giornalista kazako arrivato negli Stati Uniti per studiarne usi e abitudini.

Borat – Studio culturale sull’America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan ha ottenuto una candidatura per la Migliore sceneggiatura non originale, ma ha sollevato polemiche del mondo arabo.

Non ci resta che attendere ulteriori dettagli e scoprire dove e quando Borat 2 verrà presentato al grande pubblico.

Myriam