Più regista e meno attore. È questo che vorrebbe Steven Spielberg per Vin Diesel

Vin Diesel ha raccontato di aver ricevuto l’invito a mettersi alla prova come regista di più film dal filmmaker Steven Spielberg.

Steven Spielberg e Vin Diesel – foto zimbio.com

Il regista di E.T. e Lo squalo avrebbe consigliato alla star di Fast & Furious di dedicarsi alla regia dopo il progetto Strays presentato al Sundance Film Festival del 1997 e il cortometraggio Multi-Facial del 1995.

Il maestro del cinema sarebbe rimasto talmente colpito dal talento di Vin Diesel da sceglierlo per il ruolo del soldato Caparzo in Salvate il soldato Ryan e invitarlo a dirigere qualche altro progetto.

A rivelarlo è stato l’attore parlando con The National: “Ho incontrato di recente Steven e lui mi ha detto: ‘Quando ho scritto il ruolo per te in Salvate il soldato Ryan stavo ovviamente puntando al tuo essere attore, ma in segreto spingevo per fare uscire il regista che c’è in te e tu non hai diretto abbastanza film. Questo è un crimine contro il cinema e devi tornare nella sedia di regia’”.

Non è chiaro se Vin Diesel abbia intenzione di seguire il consiglio di Steven Spielberg nel suo prossimo futuro, ma c’è chi crede che le sue prove da regista potrebbero essere più mature di quelle viste finora.

Nel frattempo infatti l’attore ha continuato a vivere il set, imparando tecniche e segreti di chi siede dietro la macchina da presa. Che sia arrivato il momento giusto per farlo?

Myriam