Come truccarsi con i capelli bianchi

I capelli bianchi sono diventati un must have di tendenza degli ultimi anni e sono molte le donne che hanno scelto di non tingere i capelli bianchi oppure di colorare la chioma di un argento vivo. Ma come truccarsi con i capelli bianchi?

Trucco capelli bianchi- foto dream-project.eu

La tendenza arrivata direttamente dalle passerelle di moda ha spinto molte donne a sfoggiare con orgoglio una chioma argento.

Non è facile, però, esibire i capelli bianchi senza apparire invecchiate, sciupate e trascurate perché la chioma candida richiede un taglio ben tenuto, una pelle curatissima senza segni di aridità e trovare il make-up giusto per valorizzare la bellezza naturale.

Come truccarsi con i capelli bianchi

C’è da dire che il make-up per capelli bianchi deve riuscire a esaltare i tratti del viso e ad armonizzarsi con la chioma.

Le “pantere grigie” che hanno scelto di sfoggiare orgogliosamente una chioma argento non possono fare a meno di scoprire come truccarsi con i capelli bianchi e risplendere di nuova luce.

Base

La base del trucco deve seguire la regola non scritta secondo cui più sale l’età e più il colore della pelle deve essere chiaro e naturale.

Questo significa che se sono presenti macchie o imperfezioni è necessario usare un correttore per coprirle e applicare il fondotinta fluido e leggero per uniformare il tutto.

È importante evitare prodotti compatti che potrebbero mettere in risalto le piccole rughe e completare la base con un tocco di blush sui toni del dorato o del pesca sugli zigomi.

Occhi

Il trucco occhi per chi sfoggia i capelli bianchi deve fare risaltare lo sguardo senza appesantirlo, evitando linee di matita o eyeliner neri troppo marcati e optando per colori più delicati come il tortora o il grigio per gli occhi chiari e il verde o il marrone per gli occhi castani o verdi.

Sopracciglia

Abbiamo già accennato al fatto che le sopracciglia siano importanti per incorniciare lo sguardo e dare proporzione al viso. In questo caso è essenziale ritoccarle con piccoli tocchi di matita dalla nuance in linea con la carnagione.

Rossetto

Il rossetti dai colori accessi vanno evitati quando si supera la soglia dei quaranta o cinquant’anni, lasciando spazio alle nuance del rose o del beige che non solo non assottigliano le labbra a livello ottico ma soprattutto non mettono in evidenza le rughe di espressione.

Se avete meno di quarant’anni ma vi siete lasciate tentare dal white look allora è possibile definire bene il contorno labbra e scegliere rossetti dai colori accesi come rosso, fucsia o nero.

Myriam