Boy George e la quarantena creativa: “Ho scritto tanta musica”

Boy George ha rivelato che la quarantena forzata, provocata dalla diffusione del Covid-19, è stata per lui molto creativa e proficua. Il 58enne George Alan O’Dowd ha scritto molti brani inediti. Il famoso e influente cantautore e disc jockey britannico di origini irlandesi ha infatti dichiarato al podcast “Grounded With Louis Theroux” di aver scritto molta musica.

Boy George – Foto: Facebook

Boy George ha affermato: “Ho scritto così tanta musica che ne ho a sufficienza per sei o sette album. Non sto dicendo che ogni singola cosa sia buona, ma ho firmato un accordo poco prima di Natale con una società chiamata Primary Wave, il cui compito è uscire e pubblicare la tua musica nei film. Possiedo il copyright con loro. È una nuova esperienza per me possedere la mia musica”.

Poi ha svelato anche un curioso aneddoto sulle sue canzoni: “Non possiedo nessuna delle cose che ho fatto negli anni ’80: gli editori possono fare ciò che vogliono e fanno quello che vogliono con quelle canzoni”.

E tra questa anche la più celebre, Karma Chameleon: “Non solo non lo possiedo, possono cambiare il testo, darlo a un negozio di hamburger. Hanno realizzato una versione di Karma Chameleon che parlava di carote e piselli. Ovviamente ottengo dei soldi, ma li pagherei per non farlo…”.

Redazione-iGossip