Brian May su Freddie Mercury: “Non ho mai incontrato nessuno come lui e non credo che accadrà ancora”

Brian May è tornato a parlare del compianto, geniale e carismatico leader dei Queen Freddie Mercury durante una recente intervista. Il 71enne chitarrista, cantautore e compositore britannico si è soffermato sul formidabile successo internazionale del film Bohemian Rhapsody, che ha già incassato in cinque settimane oltre 600 milioni di dollari in tutto il mondo ed è in testa al box office italiano, raggiungendo al botteghino 11,7 milioni di euro.

Il fondatore dei Queen, insieme con Roger Taylor, ha risposto alla domanda del giornalista su cosa avrebbe pensato l’indimenticabile e geniale Freddie Mercury del film: “Credo che l’avrebbe trovato un giusto compromesso. Mostra tutta la sua grandezza e tutta la sua insicurezza e fallibilità. Credo che ne dia un ritratto molto sincero – ha spiegato Brian May -, ma in modo da mettere in luce il suo talento. Perché era unico, questo è certo. Non ho mai incontrato nessuno come Freddie nella mia vita, sia prima che dopo, e non credo che accadrà ancora”.

C’è però un aspetto della lavorazione di Bohemian Rhapsody che Freddie Mercury avrebbe odiato: “Non aveva pazienza. Una volta gli hanno offerto una residenza nel West End e lui ha detto ‘Lo farò, quanti show a settimana?’ Gli hanno risposto ‘Otto’ . ‘Ne farò un paio’. Odiava ripetere le cose. La pazienza non era una delle virtù di Freddie. Credo che avrebbe trovato difficile recarsi ogni giorno sul set, non sarebbe durato a lungo”.

Brian ha rivelato che tutti i membri dei Queen sono soddisfatti del film: “Siamo contenti. L’ho visto centinaia di volte ormai, a pezzi e alla fine tutto insieme, e mi ha catturato, devo dire… è molto emozionante”.

Intanto la Universal Music Group ha rivelato che il singolo pubblicato il 31 ottobre 1975 come primo estratto dal quarto album in studio A Night at the Opera dei Queen ha superato 1,6 miliardi di visualizzazioni, conquistando un nuovo record. Bohemian Rhapsody è diventata la canzone più ascoltata in streaming del 20° secolo, scalzando dalla vetta Smells Like Teen Spirit dei Nirvana e Sweet Child O’Mine dei Guns ‘N Roses.

Redazione-iGossip