Bohemian Rhapsody è la canzone più ascoltata in streaming del 20° secolo

Bohemian Rhapsody è la canzone più ascoltata in streaming del 20° secolo. Il brano del mitico e formidabile gruppo musicale britannico Queen, pubblicato il 31 ottobre 1975 come primo estratto dal quarto album in studio A Night at the Opera, ha superato 1,6 miliardi di visualizzazioni, conquistando un nuovo record. La notizia è stata diffusa dalla Universal Music Group. Il geniale pezzo dei Queen ha scalzato dalla vetta Smells Like Teen Spirit dei Nirvana e Sweet Child O’Mine dei Guns ‘N Roses.

A oltre 40 anni dalla sua registrazione, Bohemian Rhapsody continua a segnare nuovi record e primati. Il testo è stato interamente scritto da Freddie Mercury e, secondo Lesley-Ann Jones (uno dei biografi dei Queen), è il mezzo utilizzato dal cantante per dichiarare la propria omosessualità. Per i componenti della band è sempre stato un mistero il vero significato del testo, rappresentando la complessità del cantante. Il brano contiene numerosi riferimenti religiosi e al passato di Mercury. Il videoclip di Bohemian Rhapsody è tra i primi a scopo promozionale della storia della musica ed è stato trasmesso per la prima volta da Top of the Pops nel novembre del 1975.

La celebre band musicale inglese dell’indimenticabile e geniale Freddie Mercury ha venduto oltre 300 milioni di album in tutto il mondo, ma questa canzone in particolare nel 2004 ha vinto un Grammy Hall of Fame mentre la performance del frontman dei Queen è stata definita dai lettori della rivista Rolling Stone come la migliore nella storia del rock.

Il rinnovato successo è stato raggiunto quest’anno grazie al film omonimo, che prende il titolo proprio da quel pezzo e che racconta i primi 15 anni della band di Freddie Mercury, dalla nascita nel 1970 al concerto Live Aid del 1985, soffermandosi anche sulla genesi del brano che alterna ballate e assoli di chitarra, opera e hard rock, popolato da oscure citazioni (Galileo, Scaramouch, Bismillah e Beelzebub). Nonostante alcuni divieti (ai minori di 13 anni negli Usa) e censure (in Malaysia), il film ha già incassato in cinque settimane oltre 600 milioni di dollari in tutto il mondo ed è in testa al box office italiano, raggiungendo al botteghino 11,7 milioni di euro.

Il 71enne chitarrista, cantautore e compositore britannico dei Queen Brian May ha affermato: “Quello della musica rock è un fiume in piena che è straripato. Sono felicissimo che la nostra musica continui a diffondersi al massimo”.

Redazione-iGossip