Skioffi non rinnega il suo passato ad Amici di Maria De Filippi

Skioffi non ha rinnegato il suo passato ad Amici di Maria De Filippi. Il giovane rapper e produttore discografico Giorgio Iacobelli, aspramente criticato per i testi violenti e discriminatori, si è confessato ai follower di Instagram.

Skioffi – Foto: Facebook

Il rapper è tornato sulla vicenda con la speranza di mettere definitivamente un punto sulla questione: “Non rinnego il passato! Se non ci sono i pezzi su Spotify, un giorno vi spiegherò il motivo e tutto il resto. E Yolandi è il mio pezzo preferito, comunque! Amici non c’entra nulla con l’eliminazione dei brani dalla piattaforma. Yolandi e All’Indenno EP (EP di Skioffi pubblicato nel 2017 dai testi molto espliciti, ndr), per tutto il periodo che sono stato ad Amici, sono rimasti su Spotify. Quindi non sono stati tolti per causa Amici”.

Skioffi ha sostanzialmente finto di scusarsi e di pentirsi per non precludersi la possibilità di entrare nella scuola di Amici: “È una vita che trollo, in televisione, specialmente a La7 (riferimento all’ospitata nel programma Non è l’Arena, ndr), sono stato completamente preso in giro. Da lì, ho dato più inchiostro al copione che ho deciso di recitare. E il troll è compiuto”.

Per poi affermare: “Vi ha fatto comodo parlare e sfruttare la mia sfortunata posizione? Beh, a me ha fatto comodo fare il bel faccino tenerino che chiedeva scusa per i suoi peccati. C’ho guadagnato il banco di una scuola con super insegnanti. E io, perché ho scritto cose volgari, non potrei permettermi lezioni privilegiate? E poi… Dopo tutto questo, c’è stata la scomparsa dei miei brani! Yolandi segnalata da migliaia di persone e femministe inferocite che non hanno fatto altro che segnare la sua sorte. All’Indenno EP, perché è scomparso? Questo ve lo spiego più avanti. Io non rinnego! Io mi proteggo!”.

Redazione-iGossip