Auguri per la tua morte 3: Christopher Landon ci crede ancora

La saga comedy-horror Auguri per la tua morte continua la sua corsa verso il terzo capitolo che, come anticipato dal regista e creatore del franchise Christopher Landon, potrebbe arrivare in streaming.

Auguri per la tua morte- foto starmometer.com

Auguri per la tua morte 3 è in fase di lavorazione, nonostante il riscontro deludente del secondo capitolo Ancora auguri per la tua morte (64 milioni di dollari rispetto ai 125 milioni del primo film), ma Christopher Landon crede che ne valga la pena.

La produzione del terzo capitolo della saga horror con protagonista Jessica Rothe sta subendo dei rallentamenti, ma questo non dovrebbe impedirne la lavorazione. Semplicemente bisognerà aspettare.

Durante una chiacchierata con ET Online, infatti, il regista ha parlato del progetto Auguri per la tua morte 3: “Mi serve un vagone di soldi, se potreste trovarli per me vi invio il mio indirizzo, potete lasciarli davanti alla porta. Mi fanno in tanti questa domanda e lo so che c’è un’enorme fan base e molte persone ancora che vorrebbero vedere la conclusione di quella che possiamo chiamare una trilogia. Penso che spetti solo a Universal decidere se vogliono farlo oppure no, solo il tempo ce lo dirà. Noi siamo pronti a farlo, ho un’idea, sono pronto a scrivere la sceneggiatura, Jessica Rothe e tutto il cast tornerebbero. Anche loro conoscono questa idea, la adorano”.

Christopher Landon ha accennato della possibilità che Auguri per la tua morte 3 finisca su Peacock: “Penso lo vogliano tutti, ma al momento è una sfida logistica. E ci sono state delle discussioni sul farlo arrivare direttamente su Peacock, quindi penso sia una possibilità. E l’idea di base per il film, e questo è uno spoiler, è che non sarà ambientata nello stesso giorno degli altri due film, così ci permette di avere tutto il tempo per capire se possiamo realizzarlo. Gli altri film sono stati difficili da girare perché erano ambientati nello stesso giorno, obbligando tutti ad avere lo stesso aspetto e ad essere sempre uguale. Non c’è pressione…”.

Come si potrebbe chiamare il terzo capitolo della saga? “Immagino di poter dire il titolo senza far arrabbiare tutti. Non ha il 3 nel titolo. Ma è chiamato Happy Death Day To Us (Buon giorno della morte a noi). Questo è il titolo di lavorazione”.