Cliffhanger – L’ultima sfida è entrato nei Guinness dei primati

Cliffhanger – L’ultima sfida è un cult diretto da Renny Harlin nel 1993 diventato celebre non solo per la performance di Sylvester Stallone: il film è entrato nei Guinness dei primati.

Cliffhanger – L’ultima sfida- foto wap.filmz.ru

L’action adventure movie Cliffhanger – L’ultima sfida è stato inserito nel  Guinness dei primati per la più dispendiosa acrobazia aerea mai eseguita su un set.

Lo stuntman Simon Crane ricevette 1 milione di dollari per passare da un aereo ad un altro usando un cavo. Il tutto a quindicimila piedi di altezza e senza indossare alcun dispositivo di sicurezza.

L’acrobazia aerea non incontrò il favore della compagnia di assicurazioni e Sylvester Stallone decise di ridurre il proprio compenso per permettere allo stuntman di compiere l’impossibile.

La scena pericolosa venne girata negli Stati Uniti perché in Europa, ambientazione della pellicola, era considerata illegale.

In realtà lo stuntman non riuscì a completare l’acrobazia, ma ancor oggi sembra che tutto sia filato liscio grazie all’aggiunta di un’inquadratura in fase di montaggio. D’altronde sarebbe stato rischioso ripeterla una seconda volta.

La notizia potrebbe aiutarci a rivedere Cliffhanger – L’ultima sfida con occhi diversi e ad apprezzare l’acrobazia entrata nel libro dei Guinness dei primati.

Myriam