Fox conferma la seconda stagione di Prodigal Son

L’emittente Fox ha dato il lascia passare alla seconda stagione della serie killer Prodigal Son con protagonisti Tom Payne e Michael Sheen.

Prodigal Son ha ottenuto il rinnovo per una seconda stagione da parte di Fox, anche se non si sa ancora come si inserirà nella programmazione dell’emittente.

A seguito dello stop dettato dall’emergenza sanitaria dovuta al nuovo Coronavirus, però, c’è chi ipotizza l’arrivo di Prodigal Son 2 a metà stagione televisiva.

A dire la sua sul rinnovo della seconda stagione della serie è stato Michael Thorn, i presidente di Fox Entertainment: “Dal momento del debutto di Prodigal Son, i fan sono rimasti conquistati dalle incredibili performance offerte da Tom Payne e Michael Sheen alle prese con una delle relazioni familiari più uniche della televisione”.

“A queste dinamiche ardenti si aggiungono le interpretazioni altrettanto avvincenti di Bellamy Young, Lou Diamond Phillips, Halston Sage e dell’intero cast in una brillante stagione di premiere raccontata da Chris Fedak e Sam Sklaver – ha continuato Thorn – Vorremmo ringraziare i nostri amici Greg Berlanti e Sarah Schechter e tutti alla Warner Bros. Television per aver contribuito a realizzare una serie che ha lasciato tutti desiderando di più, e siamo entusiasti di avere il ritorno di ‘Prodigal Son’ per la nostra lista 2020-21”.

La serie Prodigal Son segue Malcolm Bright , uno psicologo e profiler che conosce bene la mente dei serial killer perché suo padre Martin è uno di loro, “Il Chirurgo”.

Il personaggio interpretato da Tom Payne, quindi, usa la conoscenza e l’istinto per aiutare la polizia di New York a catturare gli assassini, dividendosi  anche tra una madre manipolatrice, una sorella noiosa e un padre ingombrante interpretato magistralmente da Michael Sheen.

Myriam