Jeremy Irons presiederà la giuria del Festival di Berlino 2020

Jeremy Irons sarà il presidente della giuria internazionale della 70 esima edizione del Festival di Berlino che si terrà dal 20 marzo al 1° febbraio 2020.

Jeremy Irons – foto drcommodore.it

L’attore britannico, reduce dal successo della serie Watchmen targata HBO, presiederà la giuria del festival cinematografico di Berlino.

La notizia arriva direttamente dal direttore artistico della manifestazione Carlo Chatrian: “Con il suo stile distintivo Jeremy Irons ha incarnato alcuni personaggi iconici che mi hanno accompagnato durante il mio viaggio nel mondo del cinema, rendendomi consapevole della complessità degli esseri umani. Il suo talento e le scelte che ha fatto sia come artista sia come cittadino mi riempiono di orgoglio nel dargli il benvenuto come presidente della giuria per la 70esima edizione della Berlinale”.

Dal canto suo, invece, Irons si è detto onorato: “Sono molto lieto di questo incarico. E mi sento onorato di poter essere presidente della giuria del festival di Berlino, un festival che ammiro da tempo e che ho sempre frequentato con piacere. Essere a Berlino per il festival mi darà anche l’opportunità non solo per visitare nuovamente questa splendida città ma anche di visionare i film scelti dal festival, con l’opportunità di discutere i loro meriti insieme ai miei colleghi della giuria”.

La nomina arriva dopo una carriera costellata di successi. Jeremy Irons ha lavorato con autori di spessore come Ridley Scott, David Lynch, Volker Schlöndorff, Louis Malle, Bernardo Bertolucci e Giuseppe Tornatore e ha conquistato la statuetta nel 1991 per Il mistero Von Bulow.

Myriam