La Notte degli Oscar 2020 non avrà un conduttore

L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences rinnova il format dell’anno scorso e anche per quest’anno la Notte degli Oscar non avrà un conduttore.

Premio Oscar- foto fortuna.ge

La premiazione degli Oscar 2019 si è svolta senza presentatore, dopo l’allontanamento dell’attore comico Kevin Hart a causa di alcuni suoi tweet omofobi risalenti a oltre 10 anni prima.

Quello che sembrava essere impensabile, in realtà, non solo ha snellito la cerimonia di quasi mezz’ora, ma ha conquistato quasi il 12% in più di share in più rispetto all’anno precedente.

A confermare la notizia è stato dal presidente della ABC Entertainment Karey Burke, il network che trasmette la cerimonia: “Lo scopo principale è di far rientrare lo show nelle tre ore. I produttori hanno deciso saggiamente di non avere un presentatore e di far sì che i film siano i veri protagonisti”.

La Burke, però, ha assicurato uno show con “grandissimi momenti di intrattenimento e grandi momenti musicali e comici con importanti star”.

Molto probabilmente anche quest’anno potremmo assistere a duetti musicali come quello di Lady Gaga e Bradley Cooper o intervalli comici come quelli di Tina Fey, Maya Rudolph e Amy Poehler.

Non ci resta che attendere il prossimo 9 febbraio e scoprire chi trionferà nelle categorie dei Premi Oscar della 92 esima edizione.

Myriam