Keanu Reeves rimpiange il ruolo di Wolverine

Ogni attore ha un personaggio mancato che avrebbe voluto interpretare e Wolverine è quello di Keanu Reeves.

Keanu Reeves- foto deseret.com

Durante un’intervista promozionale per Bill & Ted Face the Music insieme ad Alex Winter, infatti, l’attore di Matrix e John Wick ha confessato che avrebbe voluto interpretare una versione particolare di Wolverine.

Ebbene sì, Keanu Reeves ha sempre sognato di vestire i panni dell’X-Men interpretato dal collega australiano Hugh Jackman: “Avrei voluto interpretare Wolverine”

Alex Winter ha provato a consolare il collega con un “Non è mai troppo tardi”, ma l’attore ha prontamente risposto “È troppo tardi, ma il ruolo è stato ricoperto molto bene. Mi sono messo l’anima in pace”.

Sogni nel cassetto a parte, il botta e risposta tra i due attori ci lascia intuire che Keanu Reeves è un sostenitore dell’attore che ha vestito i panni del personaggio per 17 anni.

A proposito del suo X-Men preferito, poi, l’attore ha specificato che gli sarebbe piaciuto interpretare la versione di Frank Miller, quindi la prima miniserie a lui dedicata nel 1982 e scritta da Chris Claremont.

Forse vedere Keanu Reeves vestire i panni di Wolverine sarebbe interessante, ma decisamente poco probabile.

Sia i fan che l’attore canadese sanno benissimo che Wolverine sarà inglobato dall’Universo Marvel e avrà un aspetto più giovane dello stesso Hugh Jackman (di quattro anni più giovane di Reeves).

Myriam