Permette? Alberto Sordi sarà al cinema solo 24, 25 e 26 febbraio

Il cinema omaggia Alberto Sordi a cento anni dalla sua nascita con Permette? Alberto Sordi, un film evento proiettato nelle sale soltanto il 24, 25 e 26 febbraio.

Alberto Sordi – foto etleboro.org

Il popolare attore rivivrà in Permette? Alberto Sordi, un film diretto da Luca Manfredi che racconta le origini di un interprete che ha cambiato la storia del cinema italiano e il costume del nostro Paese.

A riportare sul grande schermo l’Albertone nazionale sarà Edoardo Pesce, vincitore del David di Donatello 2019  come Miglior attore non protagonista per il film Dogman di Matteo Garrone.

L’espressione e le posture sono le stesse che hanno reso grande l’interprete di capolavori come Lo sceicco bianco, I vitelloni, Un americano a Roma, La grande guerra, Il conte Max e Il marchese del Grillo.

Ad affiancare Edoardo Pesce ci saranno Pia Lanciotti, Alberto Paradossi, Lilo Petrolo, Giorgio Colangeli, Francesco Foti, Paola Tiziana Cruciani, Michela Giraud, Paola Giangrasso, Luisa Ricci, Martina Galletta e Sara Cardinaletti.

L’intento è quello di ricordare il talento, l’impegno e le qualità umane di un attore in grado di leggere l’incoerenza intima dell’italiano medio, focalizzando l’attenzione sul ventennio di crescita professionale (1937-1957).

In quegli anni Sordi si è fatto conoscere come doppiatore di Oliver Hardy e interprete dei primi personaggi divertenti. Sarà poi Federico Fellini a portarlo al successo.

Permette? Alberto Sordi arriverà nelle sale solo il 24, 25 e 26 febbraio per poi approdare prossimamente su Rai 1.

Myriam