Showtime cancella la serie On Becoming a God in Central Florida

Il network Showtime ha deciso di cancellare la serie On Becoming a God in Central Florida con protagonista Kirsten Dunst.

Kirsten Dunst in On Becoming a God in Central Florida – foto toofab.com

Lo show creato e prodotto da Funke e Lutsky portava in scena la libera impresa e l’accanita ricerca del sogno americano da parte di una donna.

Nonostante il rinnovo arrivato a settembre 2019, infatti, la seconda stagione della dark comedy non vedrà la luce a causa della pandemia tra date di produzione incerte, disponibilità degli attori e costi aggiuntivi.

Le riprese delle puntate della serie tv con Kirsten Dunst erano state ritardate già a marzo a causa della pandemia, ma adesso sembra che la decisione sia definitiva.

La rete via cavo ha dichiarato: “Un anno fa Showtime ha rinnovato On Becoming a God ma, sfortunatamente, a causa della pandemia, siamo stati incapaci di proseguire con la produzione della nuova stagione. La pandemia ha continuato a complicare le tempistiche e, anche se abbiamo compiuto ogni sforzo per riunire il cast e la troupe per una seconda stagione, è diventato insostenibile”.

“Annunciamo con grande dispiacere che On Becoming a God non ritornerà. Rivolgiamo i nostri più profondi ringraziamenti alla protagonista Kirsten Dunst, ai creatori Robert Funke e Matt Lusky, alla showrunner Esta Spalding e ai produttori esecutivi George Clooney, Grant Heslov e Charlie McDowell, all’incredibile cast e alla troupe, e ai nostri partner di Sony Pictures Television”.

La chiusura di On Becoming a God in Central Florida arriva dopo una lunga lista di cancellazioni: Netflix ha chiuso i battenti di GLOW, The Society e I Am Not Okay With This, TruTV non ha rinnovato I’m Sorry mentre ABC ha chiuso Stumptown.

Myriam