Lidia Laudani si racconta a iGossip.it: intervista alla presentatrice e modella curvy

Lidia Laudani è una presentatrice di Tele Milano, speaker radiofonica e modella curvy di origini siciliane, anche se vive vicino a Milano dall’età di 3 anni. A metà agosto ha annunciato insieme con il talentuoso stilista, imprenditore e make up artist Andrea Ubbiali un brand in pregiato cotone per le donne curvy intitolato Curvy is fantastic. Oggi Lidia si è raccontata al nostro sito di cronaca rosa iGossip.it. Subito dopo il salto troverete l’intervista integrale alla presentatrice e modella curvy.

Lidia Laudani
Lidia Laudani – Foto: iGossip.it

Ciao Lidia, quali sono i tuoi pregi? E quali i tuoi difetti?

Sicuramente come tutti ho tanti pregi e tanti difetti, che però sono sempre gli altri a notare poiché noi non ce ne rendiamo mai conto, sopratutto dei difetti. Tra i pregi posso dire di essere una persona leale, sincera e vera, di cui ci si può fidare. Sono simpatica e divertente. Mi piace far sorridere e diventare gli altri, perché di conseguenza sono felice anche io. Tra i difetti che purtroppo quando qualcosa o qualcuno non mi piace non so fingere… si capisce subito e cambio un po’ atteggiamento, risultando anche antipatica.

Pensi che l’aspetto fisico sia determinante per avere successo?

Penso che la società abbia imposto degli stereotipi sbagliati, tipo modelle estremamente magre o vip estremamente rifatti e oggi tutti vogliono essere così, ma è sbagliato. Sono felice che Gucci abbia proposto come modella Armine Harutyunyan, definendola una delle 100 donne più sexy del mondo, una ragazza vera con i suoi pregi e difetti.

Qual è la tua canzone preferita?

Amo tutte le canzoni che esprimono qualcosa. Ascolto molto i testi, li analizzo ne cerco l’anima, l’essenza e devono colpire la parte più profonda di me. Prediligo le canzoni italiane. Spesso scrivo io stessa dei testi che sono un mix di passione, sentimento, lacrime, dolore, sconfitta e rivincite. Mi definirei un’autrice sempre in cerca di pace, un’anima irrequieta.

Chi e cosa non sopporti del mondo della moda?

Non sopporto le imposizioni che la moda ha dato fino a oggi e i messaggi sbagliati che ha proposto. La moda dovrebbe essere un lusso che tutti dovrebbero permettersi e non solo chi porta una taglia 40.

Cosa pensi del fenomeno dell’anoressia?

Penso che sia colpa della società il fatto di voler rincorrere a un canone estetico falso per poter indossare determinate cose e sentirsi “fighi” e non esclusi poiché se sei magro e indossi certe cose sei perfetto, altrimenti vieni emarginato e spesso diventi vittima di bullismo. Spesso per raggiungere quella magrezza esagerata si va incontro a problematiche alimentari molto gravi, appunto l’anoressia.

Hai qualche icona a cui ti ispiri?

Non ho nessuna icona in particolare, perché cerco di prendere spunto da tutto ciò che vedo e da chi incontro. Cerco sempre di cogliere e imparare qualcosa da chiunque. Comunque mi piace molto Frida Khalo, per la sua grinta, determinazione e voglia di libertà nonostante la vita l’abbia messa di fronte a situazioni molto difficili.

Da dove trai ispirazione per i tuoi look?

Semplicemente da tutto ciò che mi piace. Non mi lascio condizionare da niente e da nessuno. Non utilizzo qualcosa solo perché è di moda o solo perché se lo indossi allora sei figo. Sono me stessa anche in ciò che indosso. Semplice e mai volgare.

Qual è il tuo fashion dream?

Desidero che non ci siano più imposizioni dettate dalla moda e che ci possa sentire liberi e bellissimi anche con qualche chilo in più.

C’è qualcosa di importante che vorresti condividere con noi?

Purtroppo il lockdown ha interrotto, o forse semplicemente posticipato, diversi progetti importanti, ma ci saranno molte novità in arrivo.

Hai mai pensato di diventare stilista?

Diventare stilista? Perché no? A dire il vero sto proprio collaborando con lo stilista Andrea Ubbiali e insieme abbiamo creato “Curvy is fantastic”. Amo mettermi in gioco e sicuramente ci dedicheremo alle mie amatissime donne curvy.

Redazione-iGossip