Osvaldo Supino si racconta a iGossip.it: intervista esclusiva al cantante

Osvaldo Supino ha rilasciato un’intervista esclusiva al nostro sito iGossip.it in cui ha parlato della sua carriera, in particolar modo del suo ultimo album e del singolo Cold Again, e ha colto l’occasione per lanciare alcuni messaggi molto importanti ai suoi fan. Si è mai pentito di qualcosa del suo passato? Qual è il valore aggiunto della sua carriera? Ora bando alle chiacchiere. Subito dopo il salto troverete l’intervista all’artista pugliese, che ha all’attivo 23 singoli, un ep e 5 album.

Osvaldo Supino per iGossip.it - Foto: Mohamed ElDaeka
Osvaldo Supino per iGossip.it – Foto: Mohamed ElDaeka

Benvenuto Osvaldo Supino, Partiamo subito dal tuo nuovo singolo Cold Again. Molti artisti hanno deciso di posticipare al nuovo anno l’uscita di singoli e album a causa della pandemia da Covid-19. Quale motivazione ti ha spinto a lanciare in questo periodo il tuo nuovo brano?

In verità “COLD AGAIN” è inclusa nel mio ultimo disco “SPARKS” uscito ad aprile 2019, ma ho deciso di lanciarla come singolo perché fin dall’inizio la sentivo come la traccia più importante di tutto l’album e volevo che la gente la conoscesse in maniera più approfondita. Per me è sempre importante chiudere definitivamente un progetto prima di passare a qualcosa di nuovo, e in questo caso potevo farlo solo con COLD AGAIN.

In Cold Again affronti un tema molto delicato, la depressione. Quale messaggio vuoi inviare ai tuoi fan?

Che non siamo soli e che parlare è necessario. Per quanto certi momenti sembrano infiniti, tutto passa, e tutto può essere affrontato e superato. In verità questa non è una canzone dedicata solo a chi soffre di questa patologia, ma un po’ un invito generale a essere più empatici. Oggi non è più un’opzione prendersi cura della propria salute mentale e di chi ci sta intorno, è diventata una necessità.

Osvaldo Supino per iGossip.it – Foto: Mohamed ElDaeka

Che cos’è per te la musica?

È una parte di me da sempre. Molti ostacoli importanti li ho superati con la musica, ho imparato a conoscermi, a viaggiare, ad aprire la mente, a non sentirmi solo… è più di una passione, ha praticamente cambiato la mia vita e mi ha portato a fare le scelte più importanti.

Qual è stato il momento più entusiasmante della tua carriera? E quello più imbarazzante?

Sono uno di quelli che crede ancora nella gavetta pertanto ogni momento ha davvero la sua importanza per me, ma se dovessi sceglierne uno forse direi il World Pride, in Trafalgar Square a Londra davanti a 35.000 persone urlanti… è stato meravigliosamente sconvolgente e inaspettato. Ero l’unico italiano, per la prima volta all’estero cantando le mie canzoni e questa valanga di affetto che mi ha inondato… indimenticabile. Anche di imbarazzanti ce ne sono stati molti ovviamente, ma tra tutte direi una volta a Milano, era il mio compleanno, ero ospite di una discoteca importante per l’occasione e quando mi hanno chiamato sul palco sono inciampato (malissimo) in un cavo. In pratica sono arrivato sul palco rotolando davanti a tutti! Solo se ci penso… che ridere!

Osvaldo Supino per iGossip.it – Foto: Mohamed ElDaeka

Cosa ti ferisce di più e cosa invece ti rende orgoglioso di quello che fai?

Mi ferisce non essere capito, e mi da molto fastidio quando il lavoro, anche degli altri viene sminuito con cattiveria o talvolta per stupidità. Orgoglioso? Tutte le volte che qualcuno mi dice che una mia canzone fa parte in qualche modo della sua vita, li sento di avercela fatta.

Ti sei mai pentito di qualcosa del tuo passato?

Se tornassi indietro sicuramente non mi fiderei di alcune persone in particolare. Pensavo credessero in me ma in realtà mi usavano per i loro interessi. Questa è una delle cose che più mi ha cambiato.

Qual è la cosa più importante che hai imparato lavorando nel mondo della musica?

Che non importa a che livello arrivi ma è importante che sia sempre tu a decidere giorno dopo giorno chi vuoi essere, cosa vuoi dire e come dirlo. Con grandissima umiltà ma anche credendo in quello che fai.

Qual è il valore aggiunto della tua carriera?

Dieci anni sono pochi per dirlo, ma sicuramente in questi dieci anni sono sempre stato me stesso, in ogni scelta, anche in quelle più discutibili pertanto forse direi la coerenza.

View this post on Instagram

Hey you ?

A post shared by Osvaldo Supino (@osvaldosupino) on

Puoi dirci qualcosa di te che ancora non sappiamo?
…eh no, dovete scoprirlo voi!

Quale messaggio vuoi inviare ai tuoi fan?
I miei fan sono la parte più bella, inaspettata e vera di tutto. Sono tutti bellissimi e hanno un sesto senso pazzesco… a volte mi capita di essere giù per qualche motivo e puntualmente loro arrivano, senza neanche saperlo, con qualche gesto eclatante. Pensa che un ragazzo di Bologna si è persino tatuato il mio nome sul braccio!! Li amo da impazzire.

Redazione-iGossip