Make-up blush up, il fard diventa protagonista

Finalmente il blush diventa protagonista indiscusso di make-up con prove chiaramente ispirate agli anni ’80. Scopriamo insieme la tendenza blush up che sta conquistando l’autunno!

Blush- foto bicipconsril.cf

Forse le make-up addicted più nostalgiche lo chiameranno ancora fard, ma questo cosmetico regala sempre un effetto bonne mine anche quando il colorito appare opaco e pallido.

Il blush è un cosmetico che colora le guance e gli zigomi regalando un effetto bonne mine che spazza via il grigiore dal volto e dona un tocco di colore anche d’inverno.

Questo cosmetico è un must have per scolpire il viso, visto che basta applicarlo sulle gote per allargare un viso allungato oppure stenderlo dalle tempie alla mandibola per assottigliare il viso.

Ora il blush up detta una tendenza di make-up con un tocco intenso, ampiamente sfumato e cool, liberamente ispirato al look in pieno mood anni ’80.

Blush up, il tocco glamour

Il blush può essere sfumato sulle gote o può colorare tempie e occhi per ottenere un effetto tono su tono dall’accanto decisamente glamour.

Non resta che scoprire qualche esempio per capire come sfruttare il blush up a proprio favore e creare un look sempre sulla cresta dell’onda!

  • Caramello – Il caramello per il make-up blush up permette di scolpire gote e tempie e ottenere un risultato altero.
  • Pesca – Il tocco color pesca sfumato sulle gote fino alle tempie crea un risultato più deciso di un look bonne mine oppure applicato sui laterali del viso fino alla fronte scolpisce il viso.
  • Fucsia – Il colore che unisce l’arancione e il fucsia freddo in tono neon serve a dare risalto a un trucco colorato anni ’80 che non passa inosservato.
  • Bronzo – Il cosmetico dal tono bronzeo completa il trucco occhi per restituire un risultato naturale e brillante.
  • Rosso – Le guance colorate di un rosso intenso, abbinate a un rossetto rosso dall’effetto satinato, regala un look deciso.
Myriam