Brunello Cucinelli e la lotta contro la pandemia: “Il genio si sprigiona in momenti difficili”

Brunello Cucinelli ha parlato della lotta contro la pandemia di Covid-19 in una lettera di gratitudine inviata ai dipendenti-amici perché “in questo periodo forse abbiamo creato le più belle collezioni della nostra storia, confermando che il genio sprigiona la sua creatività proprio quando si è nei momenti difficili.

Brunello Cucinelli – Foto: Facebook

Una “lettera di gratitudine ai nostri lavoratori”, con la quale ha ricordato che coraggio e pazienza i dipendenti li hanno dimostrati “con i fatti in questo periodo di dolore e di incertezza”.

“Se oggi nella nostra impresa – ha sottolineato Cucinelli – regna positività economica e umanistica, se possiamo immaginare di arricchire l’Italia con la benevola accettazione dei nostri manufatti, se tutto questo può avvenire con genialità ed artigianalità speciali, questo si deve certamente a voi”.

Il 67enne stilista e imprenditore italiano, fondatore dell’omonima azienda, li ha ringraziati della loro “generosa anima” per “la responsabilità, la dedizione, la creatività, la comprensione, la vicinanza e la capacità di percepire il dolore come maestro”.

“Tutto questo fa di voi ai miei occhi – ha proseguito l’imprenditore umbro – dei benemeriti del lavoro, ognuno nel suo ruolo”.

Particolarmente cari a Cucinelli sono poi “gli anziani del lavoro, i primi fra i custodi della bellezza e dell’arte che migliorano la vita e che ricordano ai più giovani alcune delle regole d’oro universali”.