Giulio Berruti va pazzo per il vintage: “Alle volte credo di essere nato in un’epoca sbagliata”

Giulio Berruti va pazzo per il vintage. Il bellissimo sex symbol del cinema e della televisione italiana adora la moda degli anni ’60 e ’70. Giulio Berruti, che sogna di diventare padre, ha infatti asserito a Vanity Fair in occasione di Pitti Uomo 2018 che ama vestirsi in modo comodo.

Giulio Berruti – Foto: Facebook

L’affascinante e intrigante attore romano ama il vintage: “Alle volte credo di essere nato in un’epoca sbagliata per me. Avrei dovuto nascere negli anni Sessanta o Settanta: amo quella moda, quelle auto, quelle moto…”.

Le sue due grandi icone di stile sono Steve McQueen e Paul Newman. Berruti è molto attivo sui social poiché l’aiutano molto a vincere la sua timidezza e la sua riservatezza in quanto non amo mettersi in mostra.

Ha svelato anche un ricordo della sua vita legato a un capo di abbigliamento: “Io non amo le pellicce, sono totalmente inutili e rappresentano un atto di egoismo dell’uomo che pensa solo a soddisfare il proprio narcisismo. Di conseguenza non amo neppure i montoni. Però ho un ricordo di me stesso piccolissimo appoggiato su un montone, che indossava mio nonno: mi ciucciavo il dito sbavandolo tutto. Mio nonno si arrabbiò molto e per anni mi ha vietato anche solo di avvicinarmi al suo armadio”.