Billie Eilish attacca Donald Trump: “Sta distruggendo il nostro Paese”

Billie Eilish ha attaccato duramente il presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, durante la Democratic National Convention. La 18enne cantautrice statunitense, che è salita alla ribalta nel 2016 con il singolo Ocean Eyes, ha tuonato duro contro il numero 1 della Casa Bianca.

Billie Eilish
Billie Eilish – Foto: Facebook

“Non avete bisogno che vi dica che le cose sono un disastro – ha detto Billie -. Donald Trump sta distruggendo il nostro paese e tutto ciò che ci sta a cuore. Abbiamo bisogno di leader che risolvano problemi come il cambiamento climatico e il COVID, non che li neghino. Leader che combatteranno contro il razzismo sistemico e la disuguaglianza. E questo inizia con il votare per qualcuno che capisca quanto c’è in gioco. Qualcuno che sta costruendo una squadra che condivide i nostri valori. Si inizia con il voto contro Donald Trump e a favore Joe Biden. Il silenzio non è un’opzione e non possiamo farla finita. Dobbiamo tutti votare come le nostre vite e il mondo dipende da questo, perché lo fanno. L’unico modo per essere certi del futuro è farlo da soli. Per favore registratevi. Per favore, Votate”.

La giovane star musicale si è sempre distinta per il suo attivismo e ambientalismo molto prima ancora che fosse abbastanza grande per votare.

Redazione-iGossip