Caos di Kayler dà voce alla confusione delle nuove generazioni

Caos di Kayler dà voce alla confusione delle nuove generazioni. Il nuovo singolo del giovane artista è prodotto da DOD. Un brano con sonorità contemporanee che si muovono tra drill e trap e un ritornello nato d’istinto durante una session in studio (“Nella mia testa regna il caos”) da cui deriva il titolo. Proprio questo ritornello rappresenta bene lo status delle nuove generazioni in questo periodo storico incerto.

Caos di Kayler
Caos di Kayler

“Quando ho scritto questo pezzo – racconta il rapper classe 1997 cresciuto nella periferia romana – non ho fatto altro che raccontare da dove vengo e quanto la musica mi ha aiutato a diventare chi sono oggi. Quando canto ‘nella mia testa regna il caos’ mi riferisco alla sensazione di incertezza e confusione che prova ognuno di noi – soprattutto in un periodo come questo e soprattutto se sotto i 30 anni – di fronte a determinate scelte da fare e decisioni da prendere per il futuro”.

Flavio Laloni, vero nome di Kayler, ha poi concluso: “Io so che la mia arma è la musica e, anche se per anni e anni mi hanno sbattuto tante porte in faccia, confido a pieno in lei, tanto che escludo qualsiasi piano B”.

Caos di Kayler: il video ufficiale

Redazione-iGossip