Mike Tyson invita a boicottare Iron Mike targata Hulu

Mike Tyson continua a far parlare di sé e questa volta punta il dito contro la serie tv biografica Iron Mike messa in cantiere dalla piattaforma streaming Hulu. Perché?

Mike Tyson- foto instagram.com

Hulu ha affidato il progetto Iron Mike a Craig Gillespie (regia), Steven Rogers (sceneggiatura), Margot Robbie (produttrice esecutiva) e Karin Gist (showrunner).

Si tratta di una mini-serie in 8 episodi dedicata all’ex pugile di Brooklyn che ha fatto la storia del pugilato.

Tuttavia la notizia della produzione dello show da parte della piattaforma di proprietà della Disney non è stata accolta bene dall’ex campione dei pesi massimi che ne ha chiesto il sabotaggio.

Stando a quanto dichiarato su Instagram da Mike Tyson, infatti, la mini-serie sarebbe una prova di “appropriazione indebita culturale”. Non è stata autorizzata  e non riceverà alcun compenso.

L’ex pugile ha rincarato la dose, affermando che la mossa di Hulu si può considerare un esempio di disuguaglianza sociale, visto che è avvenuta durante il Black History Month che commemora l’importanza delle persone e degli eventi della diaspora africana.

“Questo annuncio sulla scia delle disparità sociali nel nostro Paese è un ottimo esempio di come l’avidità aziendale di Hulu abbia portato a questa sorda appropriazione culturale della storia della vita di Tyson”.

“Fare questo annuncio durante il Black History Month conferma solo la preoccupazione di Hulu per i dollari rispetto al rispetto dei diritti delle storie nere. Hollywood deve essere più sensibile alle esperienze dei neri, soprattutto dopo tutto ciò che è accaduto nel 2020”.

Il campione di pugilato ha invitato tutti i fan ad aspettare il suo progetto autorizzato in fase di sviluppo e quindi di boicottare  la mini-serie Iron Mike di Hulu.