Mission: Impossible, Esai Morales sostituisce Nicolas Hoult

Il regista Christopher McQuarrie cambi clamorosamente villain ai capitoli Mission: Impossible 7 e 8, ingaggiando Esai Morales.

Nicolas Hoult e Esai Morales – foto noticiassin.com

Dopo il lockdown si torna a parla di Mission: Impossible e le prime news arrivano direttamente da Christopher McQuarrie ha tramite il suo account ufficiale Twitter.

Il regista ha postato una foto di Esai Morales, accompagnata dalla didascalia “Tutti affrontiamo lo stesso destino”.

Ebbene sì, il volto di Deathstroke nella serie Titans targata Netflix, si è unito al cast di Mission: Impossible 7 e 8 nel ruolo di un villain ancora avvolto nel mistero.

In realtà, stando a quanto riportato da Deadline, sembra che Esai Morales non si sia aggiunto semplicemente al cast, ma abbia sostituito Nicolas Hoult.

La sostituzione di Nicolas Hoult è ricollegabile ai problemi di produzione e alla sovrapposizione di altri impegni dell’attore di X-Men.

Questo annuncio, però, potrebbe essere il primo di una lunga serie, visto che lo stesso McQuarrie ha confermato che “qualsiasi personaggio, vivo o morto, potrebbe tornare”.

Tra i ritorni più graditi ci sarebbero quello di Henry Cavill di Mission: Impossible – Fallout, quello di Alec Baldwin di Mission: Impossible – Fallout e quello di Jeremy Renner di Mission: Impossible – Protocollo Fantasma.

Per quanto ne sappiamo, comunque, le nuove date di release dei nuovi capitoli di Mission: Impossible 7 e 8 sono state fissate rispettivamente per il 19 novembre 2021 e il 4 novembre 2022.

Myriam